QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°25° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 16 settembre 2019

Attualità domenica 07 gennaio 2018 ore 09:38

L'ultima trovata? Gli autovelox finti

Li ha installati il Comune in via della Botte, sperando che siano sufficienti a far rallentare gli automobilisti. Ma non mancano le perplessità



VICOPISANO — Con un curioso e singolare post su Facebook, la giunta comunale di Vicopisano ha rassicurato i cittadini, che già si erano allarmati per la comparsa di nuove postazioni autovelox sul territorio, lungo la provinciale della Botte tra Vicopisano e Fornacette. In pratica, si tratta di scatole vuote.

"Sulla Provinciale per Fornacette - si legge sul profilo Fb ufficiale del Comune di Vicopisano - sono stati installati dei dissuasori di velocità, richiesti da alcuni cittadini preoccupati per l’alta velocità delle auto, sia di giorno che di notte. Sono stati verniciati di arancio, in modo da essere molto visibili e il loro effetto, ci confermano i cittadini residenti, si è avvertito subito perché le auto hanno diminuito la velocità. I dissuasori, se muniti di apparecchio e presidiati da agente, potrebbero essere usati come postazioni di autovelox, ma non è questa la finalità dell’Amministrazione. Lo scopo è quello di garantire la sicurezza dei cittadini che si sentivano minacciati dalla eccessiva velocità e hanno chiesto una soluzione all’Amministrazione e alla Polizia Municipale, e che già adesso hanno notato benefici, e al contempo la sicurezza anche di chi sfrecciando a velocità oltre i limiti non solo infrange le regole del codice della strada ma è un pericolo per sé stesso e per gli altri. Se rispettiamo i limiti, le regole, noi stessi e gli altri non ci sarà bisogno di autovelox e di multe".

Le perplessità, tuttavia, non mancano. In primo luogo le postazioni autovelox, benché tinte di arancione, risultano nascoste dagli alberi. Il risultato è che sono visibili agli automobilisti soltanto all'ultimo momento, con il rischio che inducano a frenate improvvise e pericolose. In secondo luogo, chi assicura ai cittadini che, con il passare del tempo, al Comune non salti in mente di utilizzarle per davvero?



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Sport

Attualità