QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°20° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 19 luglio 2019

Attualità mercoledì 26 giugno 2013 ore 17:35

In Provincia di Pisa uno dei tre centri per la lavorazione del sangue



Al momento la gestione degli emoderivati avviene in 27 strutture toscane Toscana - Entro ottobre i 27 centri per la lavorazione del sangue in Toscana saranno sostituiti da 3 sole officine di area vasta, dislocate nelle aziende universitarie di Firenze, Pisa e Siena. Questi centri di alta specializzazione lavorano il sangue entro poche ore dalla donazione, separando i vari componenti e preparando le sacche per le trasfusioni. La decisione è stata assunta dalla giunta regionale nell’ambito del processo di riorganizzazione della sanità toscana avviato lo scorso anno. Razionalizzazione necessaria: attualmente tutte le Asl Toscane hanno uno o più laboratori per lavorare il sangue, troppe, considerando che in tutta l’Olanda ce n'è una sola e in Francia quattro. Il calendario per l’apertura dei nuovi centri è già pronto: la nuova officina di Siena sarà inaugurata il 30 giugno, quella di Firenze il 30 agosto e quella di Pisa il 15 ottobre. Secondo l’assessore alla salute Luigi Marroni, le nuove officine garantiranno un recupero di efficienza e di qualità del servizio. In Toscana ci sono più di 160mila donatori di sangue per più di 245mila donazioni di sangue e plasma all’anno.


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Sport