QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 15 novembre 2019

Lavoro martedì 30 luglio 2013 ore 15:25

Piaggio, Fiom: “Richieste inaccettabili, nessuna differenza fra i lavoratori”



L’azienda vuol sanare la copertura per la fermata produttiva con l’anticipo delle ferie 2014 e dei permessi di fruizione individuale. Il sindacato non ci sta Pontedera – “Non è accettabile né applicabile la richiesta dell’azienda di sanare la copertura ricorrendo all’anticipo delle ferie del prossimo anno e all’anticipo dei permessi a fruizione individuale”. Questa è la reazione di Fiom Cgil alle proposte avanzate dalla direzione aziendale Piaggio durante gli incontri con la rsu di giovedì 25 e venerdì 26 luglio scorsi. L’azienda pontederese, per coprire il blocco produttivo dei reparti Meccanica, 2R e altri ha richiesto di poter ricorrere all’anticipo delle ferie 2014 e a quello dei permessi di fruizione individuale. Ma dai sindacati, Fiom in testa, arriva un secco altolà: “Riterremmo incomprensibile ed inaccettabile – spiega la il sindacato – se la Piaggio decidesse di ricorrere per i lavoratori di questi reparti allo strumento della Cigo, la cassa integrazione guadagni ordinari senza provvedere a un’adeguata integrazione salariale. In questo caso farebbe trattamenti molto diversificati tra lavoratori, quelli in Cigo che percepirebbero intorno al 60% e quelli con contratti di solidarietà che percepiscono già oltre il 90% del salario”. A proposito della situazione di quest’ultimi poi, Fiom continua a sollecitare l’azienda per un incontro che chiarisca la gestione dei contratti di solidarietà, già applicati in diversi reparti della Piaggio.


Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Cronaca

Attualità