Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA17°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan-Vaticano, Draghi: «Questo è uno Stato laico, non uno Stato confessionale»

Lavoro mercoledì 31 luglio 2013 ore 12:15

Prestiti, cinque milioni alle piccole e medie imprese



Si chiama “Più Per Pisa” il progetto di sostegno al credito della Banca di Lajatico e il Centro Fidi Terziario di Confcommercio Pontedera – Un’iniezione di liquidità e fiducia per gli operatori del commercio, dell’artigianato, del turismo, dei servizi. Un fondo da erogare in prestiti che vale 5 milioni di euro per sostenere le piccole e medie imprese della provincia di Pisa. Sono queste le finalità del progetto “Più Per Pisa”, sottoscritto dalla Banca Popolare di Lajatico e dal Centro Fidi Terziario, il consorzio fidi di Confcommercio. “Mettiamo a disposizione delle imprese locali un plafond di 5milioni – ha spiegato il presidente B.P. Lajatico, Daniele Salvadori – per permettere loro acquisti di scorte, spese di gestione e investimenti per avviare l’attività, modernizzare le attrezzature, migliorare l’ambiente di lavoro e adeguarsi alle normative”. L’importo massimo del prestito per ogni imprenditore sarà di 100mila euro per liquidità da restituire in 18 mesi e 200mila euro per investimenti in 36 mesi. “Con queste cifre si copre – ha aggiunto il direttore del Centro Fidi Marcello Pela – la maggior parte delle imprese del territorio. Il Centro garantisce il 50% del finanziamento con condizioni agevolate di accesso e tempi certi di risposta entro trenta giorni”. Ossigeno al sistema produttivo quindi, in un periodo in cui il prestito bancario alle piccole imprese è in caduta libera, nel 2012 è infatti arrivato al -4,3%. “Più Per Pisa – ha concluso il direttore Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli – da un lato punta a salvaguardare il tessuto delle imprese e dall’altro a rilanciare gli investimenti, senza i quali non c’è futuro imprenditoriale”. Il progetto è attivo da subito e per informazioni gli esercenti possono rivolgersi direttamente alle filiali della banca e alle sedi di Confcommercio.
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' arrivata l'ora della pensione per un professionista conosciutissimo e apprezzatissimo, con uno studio proprio nel centro cittadino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Ilaria Testi

Lunedì 21 Giugno 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità