Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:14 METEO:PONTEDERA12°24°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, bottiglie contro la polizia e folla: la movida ignora il coprifuoco

Cronaca domenica 21 luglio 2013 ore 10:30

Smascherata maxi truffa a Santa Maria a Monte



Truffate 50 aziende toscane tra cui una di Buti. Tra gli indagati anche un pontederese Valdera – Una truffa da 250 mila euro è stata scoperta dalla polizia di Lucca, attraverso un blitz della squadra mobile in un capannone di Santa Maria a Monte. Le indagini, portate avanti per oltre 9 mesi, hanno riscontrato la presenza di circa 50 truffe a danni di aziende toscane. Tra queste ci sarebbe anche una ditta di Buti, che si occupa di fornitura di infissi. Tra i quattro indagati, con l’accusa di truffa continuata in concorso al falso, alla sostituzione di persona e favoreggiamento reale, ci sarebbe anche un uomo di Pontedera. Oltre al pontederese sarebbero coinvolte altre tre persone, due uomini e una donna, residenti tra Altopascio, Pistoia e Montecatini. L'indagine è iniziata circa 9 mesi fa quando è partita una segnalazione da parte del proprietario di un capannone di Guamo, in provincia di Lucca, che aveva rilevato dei traffici sospetti da parte della ditta che da qualche mese si era insediata, in affitto, nell'immobile. Inizialmente i poliziotti hanno sospettato della presenza di un traffico di stupefacenti. Sono quindi seguiti una serie di appostamenti, che però non hanno dato nessun esito. Le indagini sono poi proseguite ripartendo da un procedimento aperto contro ignoti per un assegno con firma falsa rimasto insoluto e che riconduceva alla stessa azienda di Guamo, che si sarebbe dovuta occupare di cantieristica navale. La squadra mobile ha appurato che i prodotti e materiali ordinati dalla ditta, restavano solo per poche ore nel capannone, per poi sparire. Dopo circa tre mesi, la ditta ha improvvisamente chiuso per poi riaprire a Santa Maria a Monte con il commercio all’ingrosso di materiali edili. Proprio in Valdera i poliziotti, hanno effettuato il blitz conclusivo, sequestrando l'intero capannone e parte della refurtiva, che è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scontro tra un'auto e una moto, una ragazza di 27 anni ha perso la vita. Sul posto il 118 e la municipale, il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Roberto Colombini

Giovedì 08 Aprile 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca