QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Cronaca giovedì 26 giugno 2014 ore 16:03

Al via i lavori per il fosso Lucaia

L'intervento che comporterà la chiusura al traffico per due mesi di via delle Case Bianche permetterà la messa in sicurezza idraulica dell'intera zona



CALCINAIA — Oltre un milione di euro per la sicurezza idraulica. Il sindaco di Calcinaia ha presentato il secondo lotto di lavori per completare il fosso Lucaia, che costerà 850mila euro. Con una sezione di quattro metri per due il canale proseguirà dall'altezza del Biancoforno, parallelamente alla Tosco Romagnola, fino a sfociare nell'emissario a Fornacette. Un'opera importante che servirà a mettere in sicurezza dal rischio di inondazione la zona durante le piogge.

I lavori partiranno a breve e causeranno un po' di problemi ai circa 600 abitanti di via delle Case Bianche che dai primi di luglio per due mesi avranno la strada chiusa al traffico veicolare.

E' un'opera idraulica molto importante – spiega il sindaco Lucia Ciampi – metteremo in sicurezza una vasta area, è anche un lavoro propedeutico alla sicurezza dell'area dove sorgerà la nuova scuola primaria in legno che sarà pronta per l'anno scolastico 2015/16”.

Il canale sarà in gran parte tombato: “Il fosso Lucaia sarà in gran parte intubato – spiega l'architetto Cinzia Forsi, responsabile dell'ufficio tecnico – e porterà acque bianche. Si ricongiunge al primo tratto di canale, le terre che verranno scavate per far posto al canale sono vergini, per cui verranno riutilizzate”.

I costi tra primo e secondo lotto superano di poco il milione di euro: “Oltre ai costi attuali di circa 850mila euro dobbiamo sommare i 200mila della prima parte dei lavori. Le spese sono ripartite tra comune, provincia e consorzio Fiumi e Fossi – ha detto il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Roberto Gonnelli – l'appalto è stato vinto dalla ditta Belinghieri di Bergamo”.

I lavori porteranno dei disagi agli abitanti di via delle case bianche: “Purtroppo è inevitabile quando si fanno interventi così importanti – spiega ancora Gonnelli – abbiamo concentrato i lavori nei due mesi estivi proprio per cercare di danneggiare meno possibile gli abitanti di via delle Case Bianche che non avranno problemi coi bus scolastici. La strada sarà chiusa da dopo la chiesa in poi. Gli abitanti di via delle Case Bianche dovranno allungare la strada per andare a Fornacette, passando da via Maremmana per poi immettersi sulla Tosco Romagnola. Siamo fiduciosi – conclude – perché la ditta ci ha assicurato che gli interventi saranno veloci e rientreranno nei tempi stabiliti”.  



Tag

Esplosione a Barcellona Pozzo di Gotto, il fumo visibile a chilometri di distanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro