QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 07 dicembre 2019

Cronaca giovedì 29 maggio 2014 ore 14:18

Anche Bocelli vittima della maxi truffa del vino

Tra le bottiglie falsificate e messe in commercio c'erano anche quelle etichettate con il marchio dell'azienda vinicola del cantante di Lajatico



LAJATICO — Veniva venduto come un vino pregiato, prodotto a Lajatico nell'azienda vinicola del cantante Andrea Bocelli ma era un falso. Anche il tenore della Valdera è tra le vittime della maxi truffa sui vini pregiati tra cui il famoso brunello di Montalcino che è stata scoperta e fermata dai carabinieri dei comandi territoriali tra cui quelli della Valdera e i Nas di Firenze. La truffa ha riguardato varie cantine che producono vino di qualità tra Toscana e Umbria. I “falsari” avevano messo in commercio oltre 30mila bottiglie con vino a buon mercato etichettandolo con i marchi dei produttori che ogni anno cercano di migliorare il loro prodotto garantendone la qualità che lo ha reso famoso. Una danno di immagine ed economico per i viticoltori toscani.

SALVADORI SU SEQUESTRO BRUNELLO CONTRAFFATTO


Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport