QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 23 gennaio 2020

Attualità martedì 06 febbraio 2018 ore 14:45

Giovani musicisti suonano in ricordo di Niccolò

Torna il 7, l'8 e il 9 febbraio la rassegna musicale "L'angelo biondo" in memoria del piccolo appassionato di musica. In palio borse di studio



BIENTINA — Al via il 7, l'8 e il 9 febbraio la quinta rassegna musicale L'angelo biondo, organizzata dall'associazione Amici di Niccolò organizza e patrocinata dal Comune.

"La musica è un linguaggio universale, capace di superare i confini e farsi comprendere da tutti – ha commentato il sindaco Dario Carmassi –. Eppure la si insegna troppo poco nelle scuole, così come troppo raramente si stimolano i bambini a suonare uno strumento musicale. L’Angelo Biondo da alcuni anni va in controtendenza: incoraggia i giovani musicisti ad impegnarsi, lo fa con spirito non competitivo perché si pone come rassegna e non come concorso e – aspetto particolarmente encomiabile – mette in palio borse di studio per aiutare chi merita a proseguire negli studi del pentagramma. Dietro a questa iniziativa poi sta l’associazione “Amici di Niccolò”, una delle più attente del nostro territorio ai temi della solidarietà, della pedagogia e in generale dell’infanzia. Questo ci rende ancora più orgogliosi del patrocinio concesso e del sostegno dato anche alla quinta edizione dell’Angelo Biondo".

Le audizioni (da tenersi a porte chiuse) si svolgeranno nei giorni 7 e 8 febbraio, dalle 16 alle 19, nella sala parrocchiale San Giovanni Bosco, in via XX settembre numero 45 a Bientina.
La serata conclusiva, con il concerto dei partecipanti e le premiazioni finali, si terrà al Teatro delle Sfide, il giorno 9 febbraio alle 20,30.

Il concorso è organizzato dall'associazione Amici di Niccolò, fondata dai coniugi Andrea Frediani ed Anna Paola Fantozzi nell’anno 2003 in seguito alla prematura scomparsa del loro figlio Niccolò, all'età di cinque anni, il quale era un grande appassionato di musica. Lo scopo è di commemorarne la memoria attraverso opere di beneficenza e iniziative come la rassegna musicale “Angelo biondo”.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato, ma in palio ci sono alcune borse di studio (per un totale di circa duemila euro) da suddividere tra i musicisti più meritevoli delle varie categorie ad insindacabile giudizio della Commissione artistica. La rassegna è articolata in due categorie, Solisti e Piccole formazioni.

Maggiori informazioni possono essere consultate sul sito internet dell'associazione.



Tag

Coronavirus, l'aeroporto di Fiumicino si attrezza con i termoscanner

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Lavoro

Attualità

Cronaca