Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PONTEDERA18°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Cronaca mercoledì 30 aprile 2014 ore 17:19

Bonafè agli imprenditori: "Imparate a fare rete dai produttori di mele del Trentino"

La renziana, candidata alle europee, incontra gli artigiani della Cna della Valdera per chiedere il voto e parlare di programma elettorale



PONTEDERA — È arrivata con un'ora e quindici minuti di ritardo alla Cna di Pontedera, Simona Bonafè, candidata Pd alle elezioni europee nel collegio del Centro Italia. Ad attenderla una trentina di imprenditori, il sindaco di Pontedera Simone Millozzi, il vicesindaco Massimiliano Sonetti e i vertici provinciali della Cna, primo tra tutti il presidente Zavanella. "Non so cosa producete da queste parti - ha cominciato Bonafè,- ma una delle questioni su cui mi vorrei impegnare è la tracciabilità dei prodotti e la lotta alla contraffazione". Poi continua e promette impegno, qualora venga eletta, sulla direttiva Bolkestein e sulla tutela dell'artigianato, senza sparire il 27 maggio dopo le elezioni, rimanendo vicina la territorio dove è stata eletta. L'onorevole renziana ha scoperto - racconta - di essere candidata alle elezioni da appena 15 giorni. E Bonafè, una delle figure femminili vicine a Renzi fin dalla prima ora dell'avventura politica del premier, è già nello spirito europeo: parla di fare lobby, di fare rete e propone agli imprenditori pontederesi di imparare dai produttori di mele del Trentino: "Finché erano soli nessuno li ha presi in considerazione, da quando fanno rete hanno risollevato le sorti dell'indotto".

Gli imprenditori, anche se in molti hanno parole di apprezzamento per la candidata e il premier Renzi, di lobbying e parole straniere non ne vogliono sapere. Con concretezza e realismo, quello di chi ogni giorno combatte con un mostro che non ha né volto, né corpo, la crisi, hanno chiesto al deputato Pd e candidata alle elezioni europee, di snellire la burocrazia, sbloccare l'accesso al credito, semplificare le procedure, eliminare tasse e balzelli, sopprimere il patto di stabilità, eliminare i global service.  Bonafè, l'ex assessore di Scandicci, a tutto questo ha risposto parlando di riforme costituzionali e tagli che il governo Renzi sta per mettere in atto, (anzi è sul punto di metterle in atto ndr). Poi ha spiegato: "Dovete cambiare mentalità e superare i limiti delle piccole e medie imprese e dovete imparare e fare rete tra di voi. Ci sono anche gli 80 euro dei lavoratori in busta paga; guardate questo significa ridare un po' di linfa all'economia.- Alla fine ha aggiunto - è necessario intervenire sulla burocrazia che sta intorno ai bandi e semplificare i criteri per l'erogazione. Non si può alzare un muro per accedere a risorse che possono essere importantissime per lo sviluppo di un territorio e per la ripresa dell'economia”. 

Zavanella, il presidente di Cna Pisa ha detto: "Noi abbiamo avuto imprenditori che sono arrivati in associazione con le chiavi dell'azienda dicendo: i global service mi hanno fatto chiudere. Qui siamo di fronte anche a un rischio per la tenuta del sistema democratico". Bonafè inoltre ha spiegato che il governo da tre-quattro mesi ha cercato di fare qualche cosa, ma da parte del parlamento e di parte del Pd ci sono forti resistenze ai cambiamenti. A fine incontro Bonafè ha aggiunto: "Ci mettiamo un po' tutti alla prova, io non sono venuta qui a chiedere il voto, ma a guardarvi negli occhi e vedere cosa si può fare".

L'ultimo intervento è stato del sindaco Simone Millozzi che ha spiegato: "Anche io tra poco termino il mandato e possono dire che mi sono trovato di fronte a situazioni incredibili. Bisogna sbloccare il patto di stabilità, ho imprenditori che mi dicono: i lavori al Comune li ho fatti, ma il Comune non mi paga, però devo pagare gli operai. Inoltre ha aggiunto Millozzi credo che una delle strade sia portare un po' di Italia nella Comunità Europea e cercare di far valere quelle che sono le nostre necessità e le nostre esigenze".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Chiesa del Crocifisso, il primo cittadino ha detto si alla dottoressa Chiara Lelli. Presenti politici, autorità e tanti pontederesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità