Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:24 METEO:PONTEDERA19°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Sport lunedì 01 settembre 2014 ore 17:52

Botte tra calciatori, l'arbitro interrompe la gara

Lo stadio Alfredo Pagni
Lo stadio Alfredo Pagni

Animi bollenti tra Pecciolese e Montecalvoli. La partita finisce dieci minuti prima per una rissa, gli ospiti vincevano per due a zero



PECCIOLI — Amichevole, ma solo nel nome. Pecciolese Santa Maria Montecalvoli finisce in rissa con l'arbitro costretto a fare da paciere e a concedere il triplice fischio dieci minuti prima della fine del secondo tempo, quando il Montecalvoli stava vincendo per 2 a 0 con le reti di Zitolo e El Ghlid. “La partita stava diventando cattiva – spiega Bechelli, direttore sportivo degli ospiti – falli a ripetizione da una parte e dall'altra, fino a che un giocatore della Pecciolese ha messo le mani addosso ad un nostro giocatore, lì è iniziata una rissa e l'arbitro ha decretato la fine, sedando in qualche modo le botte”.

Il calcio d'agosto non è importante e un'amichevole può anche essere interrotta prima della fine del tempo, ma il nervosismo che ha caratterizzato la gara ha una spiegazione secondo Bechelli: “Loro sono una delle favorite del campionato - dice - noi invece puntiamo a mantenere la categoria. Il fatto che stessimo giocando bene vincendo per 2 a 0 forse ha innervosito un po' troppo i nerazzurri fino a far reagire in malomodo qualche giocatore”.

Diverso il parere di Giorgio Corradetti, direttore sportivo della Pecciolese: “L'arbitro ha fatto bene a fischiare la fine, ma chiamarla rissa è eccessivo. Non c'è stato alcun ferito, nessuno si è fatto male”. 

La versione di Corradetti è diversa da quella del collega Bechelli: “Noi veniamo da quindici giorni di intenso lavoro fisico, in più – prosegue – avevamo giocato anche il giorno prima e forse a fine gara non eravamo più lucidi. La partita non era più amichevole, ma solo perché i nostri erano molto stanchi”.

Dopo il fischio dell'arbitro però gli animi si sono calmati e tutto è finito per il meglio coi giocatori che si sono ritrovati a mangiare insieme una fetta di cocomero: “Dopo la doccia tutto è tornato tranquillo – confermano entrambi i Ds – i giocatori e i dirigenti hanno stemperato gli animi”.

A breve però Pecciolese e Montecalvoli si sfideranno di nuovo per la coppa Toscana. E vedremo se i bollenti spiriti si saranno calmati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Elettricista con la musica nel sangue, suonava la tastiera e la fisarmonica. Una passione che l'ha portato a esibirsi in tutta la Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità