QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°21° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 ottobre 2019

Attualità mercoledì 02 dicembre 2015 ore 18:00

La nuova piazza e le parole del sindaco

Lari racconta nell'ultimo numero de "l'Aquilotto" gli ultimi lavori pubblici e l'importante processo partecipativo nella zona centrale del paede



BUTI — Il sindaco di Buti Alessio Lari ha pubblicato un lungo intervento nell'ultimo numero de "l'Aquilotto" il giornale istituzionale del Comune butese. Ne riportiamo gran parte qui di seguito, insieme alle foto di come sarà piazza Garibaldi.

"Quello che stiamo attraversando è un momento di piena attività amministrativa, ci apprestiamo ad entrare negli ultimi sei mesi di mandato, abbiamo una serie di obiettivi importanti che, sulla base del programma di governo che ci siamo impegnati a realizzare nel 2011 e con il frutto dell’intenso lavoro fatto negli anni scorsi, stiamo portando a compimento. 

La “piazza che vorrei” sta prendendo corpo, il progetto elaborato dagli architetti Duccio e Michelangiolo Scarpetti, è stato concepito tenendo conto dei suggerimenti che sono arrivati sia dai cittadini che dal consiglio degli studenti. Dopo una prima sistemazione della pavimentazione, laddove necessario, si passerà ad arredare la nostra piazza centrale, come richiesto dai cittadini. La mission del progetto è quella di valorizzare le caratteristiche che possano incrementare la funzione sociale degli spazi, in questo senso verranno installate nuove sedute che sono studiate e realizzate su misura per noi, i vantaggi che otterremo saranno molteplici, perché consentiranno di proteggere la parte centrale pedonale dal traffico, creeranno dei piccoli salotti e ingloberanno spazi per fiori e piante per avere fresco quando serve e creare un abbellimento generale. Le vituperate sfere di ferro verranno rimosse ed anche l’illuminazione verrà rivista. Il progetto prevede anche una zona giochi per i più piccoli, (di fianco al bar Pratali) la cui realizzazione è prevista in un secondo momento. I lavori pubblici che vediamo, sono conseguenza di quanto finanziato nel bilancio approvato lo scorso giugno. 

Emergono per importanza le asfaltature di Via Bernardini e Via Di Panicale, con cui abbiamo restituito decoro e sicurezza a due strade strategiche per il traffico che attraversa il paese. Altre strade vedranno a breve un nuovo manto, mentre andiamo in stampa si sono appena concluse le gare per aggiudicare i nuovi lavori. Nel piano di lavori e manutenzioni che abbiamo predisposto non ci sono solo le strade, ma come abbiamo visto nei mesi scorsi, stanno andando a completamento lavori di sistemazione delle aree gioco per ragazzi, delle staccionate e delle piazze, di cui sono riportati alcuni esempi. Fra i lavori più apprezzati rientra sicuramente quello fatto nel Riaccio, zona in cui per la prima volta arriva l’illuminazione pubblica, e che ha visto nascere, di fianco alla pista ciclabile una zona attrezzata per fare sport, una piccola palestra all’aria aperta. Inoltre un tuffo nei ricordi del passato, hanno rivisto la luce i vecchi lavatoi di Cascine, un angolo da valorizzare e recuperare". 



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità