comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°21° 
Domani 18°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 09 luglio 2020
corriere tv
Incontro con il centrodestra, Conte cita Moretti: «Ricorda un po' ‘Ecce Bombo'...mi si nota di più a Chigi o a Villa Pamphilj?»

Cronaca venerdì 02 maggio 2014 ore 19:05

Cadavere in Arno, l'uomo era scomparso da una settimana

Un momento della perquisizione dell'automobile del 40enne di Ponsacco
Un momento della perquisizione dell'automobile del 40enne di Ponsacco

Le forze dell'ordine lo cercavano da martedì scorso, quando i familiari avevano fatto denuncia temendo un gesto estremo



PONSACCO — La morte del 40enne di Ponsacco, F.B. le sue iniziali, il cui corpo è stato ritrovato in Arno a Caprona a Zambra, è una vicenda che ha ancora alcuni aspetti da chiarire. Tutto al momento farebbe pensare che si tratti di un suicidio e a suffragare questa tesi, sostenuta dagli inquirenti è il fatto che l'uomo era assente da casa dal 26 aprile e che il 29 i familiari avevano fatto denuncia di scomparsa dalle forze dell'ordine che avevano avviato le ricerche. Proprio dal racconto dei familiari si temeva che il 40enne potesse meditare un gesto estremo. Il pm di turno probabilmente chiederà un esame autoptico per sgomberare il campo da ogni possibile dubbio. I carabinieri la momento stanno cercando di ricostruire gli ultimi momenti di vita dell'uomo e la dinamica del folle gesto. Un'ipotesi è che si sia buttato in acqua proprio dal ponte di Caprona, dove è stata ritrovata anche la sua automobile una Lancia Y bianca. Una volta in acqua poi, per cause che il medico legale chiarirà, sarebbe sopraggiunta la morte. Il resto della vicenda è cronaca di questa mattina, quando verso le 9.30 un passante ha visto il corpo galleggiare in Arno e ha chiamato i carabinieri. Per tirare all'asciutto il cadavere sono interventi anche i vigili del fuoco di Pisa con un gommone e da li sono partite le indagini. I carabinieri ancora prima di ritrovare i documenti avevano già identificato il cadavere riconoscendolo dalle foto segnaletiche diramate per avvivare le ricerche.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Sport

Attualità