QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Cronaca domenica 17 gennaio 2016 ore 09:15

Banditi rapinano il supermarket

I malviventi hanno colpito il Simply a Calcinaia poco prima dell'orario di chiusura. In manette due dei tre rapinatori



CALCINAIA — Mancava poco alla chiusura ieri sera, quando nel supermercato Simply hanno fatto irruzione due banditi col volto coperto, uno armato di pistola e l'altro con un coltello, e hanno subito minacciato il cassiere per farsi consegnare il denaro.

Non contenti poi, i malviventi - dalle prime testimonianze sembra con accento italiano - hanno costretto un'impiegata ad aprire la cassaforte e le hanno strappato di dosso la borsa. Il tutto, di fronte a tre o quattro clienti impietriti dalla paura.

Millecinquecento euro il bottino portato via dalla banda.

I banditi poi si sono dati alla fuga, ma sul posto sono subito arrivate le volanti della polizia, che già da prima erano sulle tracce dei malviventi a bordo di una mercedes che si stava aggirando in modo sospetto nella zona commerciale di Fornacette. Seguendo l'auto, i poliziotti hanno notato che due dei malviventi ad un certo punto sono scesi dalla mercedes per salire su una Fiat Uno e dirigersi al supermarket, dove sono scesi per perpetrare la rapina.

Immediata la fuga a tutta velocità verso Bientina, con le volanti della polizia subito dietro. I due banditi si sono poi fermati in una via di Calcinaia, sono scesi e si sono diretti di corsa verso un bar trattoria dove era già parcheggiata ad attenderli la mercedes con a bordo un complice che li attendeva. All’intervento degli agenti, i malviventi si sono dati alla fuga liberandosi del denaro e degli altri oggetti proventi di rapina.

Ne è nato allora un inseguimento a piedi, con tanto di spari intimidatori. I due rapinatori sono riusciti a fuggire, mentre il complice nella Mercedes è stato bloccato dai poliziotti. Si tratta di un uomo di 58 anni di origine pugliese con molteplici precedenti di polizia giudiziaria per reati contro il patrimonio, soprattutto rapine. Il malvivente è stato quindi arrestato con l'accusa di rapina aggravata in concorso e di ricettazione di autovettura.

Il veicolo è stato requisito e l'uomo è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria informata.

Il bottino della rapina è stato recuperato, così come la borsa sottratta con violenza alla commessa. Sono stati inoltre rinvenuti un caricatore e un proiettile, oltre al coltellino usato, insieme a una pistola, dai rapinatori.

Nella primissima mattinanata di oggi poi, è stato individuato anche un altro dei due rapinatori che si erano dati alla fuga, grazie alla segnalazione della Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Pontedera insieme al personale della stazione Carabinieri di Calcinaia. Il fuggitivo, un uomo di 42 anni anche lui pugliese e con con molteplici precedenti di polizia giudiziaria per reati contro il patrimonio, emergendo a suo carico gravi indizi di colpevolezza, verrà sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per i reati di rapina aggravata , ricettazione e porto abusivo d’arma in concorso con il terzo complice, attivamente ricercato. 



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità