comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°31° 
Domani 20°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 15 agosto 2020
corriere tv
Portofino, le baie lontane dal jet set usate per invecchiare lo spumante

Politica giovedì 07 febbraio 2019 ore 12:30

"Grazie a cittadini e associazioni, non a Ziello"

Lucia Ciampi, Edoardo Ziello

L'onorevole Ciampi (Pd) coglie l'occasione del primo posto del Monte Pisano fra i Luoghi del Cuore Fai per tornare ad attaccare il collega leghista



CALCINAIA — "Se il Monte Pisano ce la farà - queste le parole della deuputata Pd e sindaca di Calcinaia, Lucia Ciampi -, se ritroverà con il tempo la sua rigogliosa natura, sarà merito della generosità della gente comune e delle associazioni che hanno fatto il possibile per raccogliere contributi e per spingere il nostro monte sulla vetta della classifica dei Luoghi del Cuore Fai. Se chi ha perso la casa e chi ha visto andare in fumo anni di lavoro si risolleverà sarà grazie all’aiuto di persone comuni e ai contributi della Regione Toscana".

Ciampi ci tiene quindi a ringraziare cittadini e associazioni per l'impegno solidale dimostrato ma, nel farlo, non evita stoccate al deputato leghista vicarese Edoardo Ziello, sulla scia delle polemiche nate già pochi giorni dopo l'incendio, sugli aiuti a Calci e Vicopisano che sarebbero dovuti arrivare dal Governo.

"Proprio in momenti come questo è bene ricordare - ecco che tiene a sottolineare Ciampi - chi non ha mai creduto in certe iniziative, chi millantava interventi e non ha mai fatto seguire una sola azione alle parole. Parlo ovviamente dell’On. della Lega Edoardo Ziello che solo qualche mese fa dichiarava ‘io firmo emendamenti e non per queste iniziative’. Peccato che proprio lui abbia ritirato il suo emendamento a favore del Monte Pisano e che il Governo non abbia fatto assolutamente niente per il nostro territorio”.

“Conviene ricordare – conclude la sindaca e deputata calcinaiola – certi atteggiamenti perché alle parole sfrontate, spaccone e risolutrici dei leghisti raramente seguono i fatti. Basterebbe chiedere a cittadini ed esercenti di Pisa e Cascina se i furti sono diminuiti, se la ‘sicurezza’ di cui si riempiono la bocca gli esponenti del Carroccio è davvero all’ordine del giorno nelle due città o se sono i giornalisti e le testate di informazione web, a scrivere quotidianamente di fatti che non si sono verificati”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità