QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Cronaca giovedì 19 marzo 2015 ore 08:30

Carabinieri intimano alt, ma i due non si fermano

Inseguimento in centro città. Un ragazzo di 23 anni è stato poi arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale



PONTEDERA — Traffico a rilento nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 18 marzo, sulla rotatoria fra via Veneto e la Toscoromagnola. Non per la viabilità congestionata o per un incidente, ma per un inseguimento con tanto di speronamento da parte dei carabinieri di Pontedera.

Gli inseguiti erano due uomini di origini marocchine che non si sarebbero fermati all'alt intimato da una pattuglia di militari appostata lungo via Veneto. Convinti che avessero avuto qualcosa da nascondere, i carabinieri si sono quindi lanciati al loro inseguimento e, aiutati anche dalla polizia e da alcuni agenti della municipale, sono riusciti a speronare la loro auto e a costringerli a fermarsi.

Dal controllo del veicolo però, le forze dell'ordine non hanno trovato nulla di sospetto o riconducibile a qualche attività illecita.

La coppia è stata comunque condotta in caserma. Alle domande dei carabinieri, uno dei due, un ragazzo di 23 anni, dicendo di non essersi fermato perché non avevano visto l'alt, ha iniziato a reagire violentemente contro i militari.

Il giovane è stato quindi arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.



Tag

Sotis incalza Salvini: «Fa paragone operai Ilva-Balotelli ma deve andare in Parlamento a discuterne»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca