QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16° 
Domani 11°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 maggio 2019

Attualità martedì 25 luglio 2017 ore 06:30

Tutto pronto per la marcia francescana

Mercoledì 26 luglio arrivano da Livorno 140 giovani che partecipano alla "marcia francescana", un cammino di dieci giorni diretto ad Assisi



CASCIANA TERME LARI — “La marcia francescana” edizione 2017, avrà come tema centrale “la bellezza” ed è partita stamani mattina, 24 luglio da Livorno, farà tappa a Collesalvetti e mercoledì 26 luglio arriverà a Casciana Alta passando per Usigliano.

Sono 140 i ragazzi e le ragazze che quest’anno hanno deciso di partecipare e faranno il loro viaggio accompagnati da frati e suore dell’Ordine di San Francesco.

Arriveranno alle 12 a Usigliano dove consumeranno un pranzo veloce per poi ripartire per Casciana Alta, dove sono attesti in piazza Matteotti per le 15.30.

Doccia per tutti, nelle case private delle famiglie di Casciana che hanno aderito alla campagna “Adotta una marciatrice” alle 18 Santa Messa celebrata dai francescani ordinati sacerdoti, e alle 20 cena comune in piazza Matteotti davanti al portone della Chiesa di San Nicola, offerta e cucinata dalle massaie cascianesi.

Dopo cena i ragazzi e le ragazze allestiranno uno spettacolo di canti nella Chiesa di San Nicola, dormiranno nei loro sacchi a pelo e la mattina del 27 luglio ripartiranno per Lajatico per continuare il loro cammino.

La marcia francescana è una manifestazione annuale per i giovani di ambo i sessi di età compresa tra i 18 ed i 32 anni che desiderano impegnarsi in un breve itinerario spirituale, un cammino di dieci giorni, a piedi lungo un tour nei diversi territori d’Italia che ha come meta finale l’arrivo a S. Maria degli Angeli in Assisi nel giorno della Festa del Perdono, voluto e istituito da S. Francesco nel 1216.

Quest’anno l’arrivo ad Assisi è previsto per il 4 agosto.

La Marcia è quindi, come detto, una sorta di “viaggio” una proposta di un cammino fisico e spirituale a contatto con la terra e con le sue creature.

Elementi portanti e irrinunciabili del percorso sono, oltre al cammino giornaliero, lo spirito di fraternità e di sobrietà, la preghiera e l'ascolto della parola di Dio, la condivisione del poco o del tanto che portano i pellegrini nello zaino, il confronto sulle scelte di vita.

Ogni anno la marcia presenta una tematica pensata insieme dai frati minori delle diverse Regioni d’Italia. Quest’anno la Marcia è ormai giunta alla sua XXXVI edizione e il tema scelto è la bellezza, intesa come bellezza dei luoghi, del creato.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Politica