QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°21° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 ottobre 2019

Attualità venerdì 28 ottobre 2016 ore 18:35

Guasti e corse saltate lasciano a piedi 9 studenti

L'epopea dei bus a Usigliano, le mamme protestano e la situazione si complica con l'annullamento al Tar dell'esito della gara per il gestore unico Tpl



CASCIANA TERME LARI — Sono nove gli studenti che giornalmente partono da Usigliano per recarsi alle scuole superiori a Pontedera e non solo, ma per i loro viaggi in pullman non sembra esserci mai certezza, né all'andata né al ritorno: bus di linea che si guastano, che saltano la corsa o sono colmi di gente e lasciano i ragazzi a piedi.

I genitori sono ora sul piede di guerra e a questo si somma la situazione di caos generata dall'annullamento del Tar dell'esito della gara per il trasporto pubblico locale su tutta la regione ad Autolinee Toscane, società del gruppo francese Ratp. Ai francesi, così come ai diretti avversari in gara (il consorzio Mobit), il tribunale amministrativo ha contestato il piano finanziario e il governatore Enrico Rossi ha richiesto ai due contendenti di presentare nuovi piani finanziari di sostenibilità per procedere a nuova aggiudicazione. In che tempi, questo è tutto da vedere.

E intanto i problemi sul trasporto locale continuano, insieme alle lamentele: "Abbiamo difficoltà anche a muoverci di casa - racconta una delle mamme di Usigliano - perché ci può raggiungere la telefonata dei nostri figli che ci chiedono di andarli a prendere in una località qualunque lungo il percorso per raggiungere o tornare da scuola". E ancora: "Io ho un altro bambino piccolo - dice un’altra - e spesso sono costretta a lasciarlo in casa da solo per andare incontro a quello grande". "E io che lavoro?", sbotta un’altra ancora.

Guasti ai mezzi, bus strapieni, corse saltate, coincidenze che non tornano. "E tutto ciò - ci raccontano sempre le mamme - nella più totale e disarmante disinformazione da parte dell’azienda, perché sono sempre i nostri figli che ci avvertono".

Pare, inoltre, che l’azienda di trasporti possegga solo due pullman di ridotte proporzioni, adatti per raggiungere Usigliano, ed uno di questi sembra essere fermo da diverso tempo.

Le mamme sono decise ad andare avanti per risolvere questa situazione. Hanno già scritto al sindaco Mirko Terreni il quale si è recato alla Ctt Nord nei giorni scorsi e fatto sapere ai cittadini che l'azienda aveva acconsentito a fornire un altro bus di linea, mentre il Comune avrebbe dislocato a Usigliano un vigile per consentire la manovra stradale al mezzo di grandi dimensioni.

Dalle mamme però, abbiamo saputo che stamattina nella frazione di Casciana Terme Lari non si è presentato né un nuovo pullman né un vigile urbano.



Tag

Salvini scavalca le transenne e abbraccia i manifestanti di Piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità