QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 29 gennaio 2020

Attualità martedì 05 gennaio 2016 ore 10:38

La Regione "scarica" le Terme

L'ente ha deciso di razionalizzare le partecipazioni a società non strategiche o con bilanci non in pari. Addio anche alle terme di Casciana



CASCIANA TERME LARI — La parola d'ordine è razionalizzare. Dunque addio a tutte le partecipazioni giudicate non soddisfacenti, inutili o non strategiche per la Regione Toscana. Tra le aziende di cui l'ente vuole liberarsi ci sono anche le Terme di Casciana. L'idea è quella di tagliare fuori soprattutto le aziende con il bilancio non più in pari.

La Regione conserverà la partecipazione in dieci società su 23. La Regione intenderebbe uscire da Banca Etica, Arezzo Fiere e Congressi S.p.a, Firenze Fiera S.p.A. e Internazionale Marmi e Macchine S.p.A. di Massa e Carrara, Terme di Casciana S.p.A, Terme di Chianciano Immobiliare S.p.A. e Terme di Montecatini Immobiliare S.p.A.



Tag

Coronavirus, Speranza (Ministro della Salute): "Secondo Cina 2.835 casi accertati e 81 decessi"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità