QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18° 
Domani 10°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 21 maggio 2019

Attualità domenica 22 gennaio 2017 ore 14:00

Rifiuti, cremazione e scuole nel bilancio 2017

Foto di: Marcella Bitozzi

Concluso il ciclo di incontri pubblici sul territorio. Ecco le principali novità del bilancio preventivo esposte dal sindaco Mirko Terreni



CASCIANA TERME LARI — “Sono molto soddisfatto della partecipazione dei cittadini alle consultazioni nelle frazioni per parlare del bilancio preventivo 2017 e delle principali novità, oltre alla cospicua presenza numerica abbiamo riscontrato una concreta partecipazione dei presenti attraverso domande e proposte”. Queste le considerazioni del sindaco Mirko Terreni al termine delle quattordici riunioni nelle frazioni del Comune fatte dalla giunta comunale per parlare con i cittadini del bilancio preventivo 2017 e delle principali novità.

“Rappresenta un successo - ha aggiunto Terreni - che non si era mai riscontrato negli anni precedenti e che stimola l’amministrazione ad andare avanti in una politica sempre più partecipata e condivisa”.

Ma quali sono le più grosse novità che riguardano il 2017?

Prima di tutto,la raccolta porta a porta che andrà a regime in tutto il territorio dal 1 luglio. Ogni famiglia disporrà di sacchetti e contenitori con colori diversi per separare le diverse qualità di rifiuti.

Inizialmente, e questo dal 1 gennaio 2017, le tariffe subiranno un aumento del 10% per le spese iniziali e per effetto della media tariffaria in tutto il territorio, aumento che dovrebbe ridimensionarsi con il 1 gennaio 2018 in cui non ci saranno più i costi iniziali.

Il secondo grande cambiamento riguarda la gestione dei cimiteri di tutto il Comune.

L’Amministrazione comunale ha ricevuto una proposta per costruire un tempio crematorio (quasi sicuramente nel Cimitero di Lavaiano) che potrebbe servire richiedenti anche extraterritorio. In cambio dei proventi delle cremazioni e di tutte le tariffe cimiteriali, la ditta appaltatrice garantirebbe l’assunzione di 5 persone addette alla manutenzione e si prenderebbe in carico tutte le spese, anche quelle di investimento . Sugli introiti inoltre, devolverebbe il 5% al Comune.

Per quanto riguarda gli investimenti, primo fra tutti, il sindaco Terreni ricorda che nel 2017 inizieranno i lavori di costruzione del complesso scolastico a Casciana Terme.

“Dopo l’approvazione del bilancio – ha concluso Terreni– fornirò volentieri un dettaglio con interventi e spese che sarebbe inopportuno pubblicare prima dell’approvazione del bilancio”

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Elezioni

Elezioni

Attualità