comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°28° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 07 luglio 2020
corriere tv
Le farmacie e il calo delle vendite delle mascherine: «Colpa anche del caldo»

Attualità venerdì 29 maggio 2020 ore 13:25

Scuola a cielo aperto a Perignano

Fase 2, per due giorni a settimana, nel giardino della Scuola dell’infanzia “Santa Lucia”, i bimbi potranno leggere e ascoltare storie con le maestre



CASCIANA TERME LARI — Si chiama "Biblioteca en plein air"  l’iniziativa della Scuola dell’infanzia “Santa Lucia” di Perignano, che andrà avanti tutto il mese di giugno, e a cui sono ammessi liberamente e gratuitamente i bambini dai 3 ai 6 anni.

Per due giorni alla settimana, e cioè dalle 14 alle 16 di ogni martedì e dalle 10 alle 12 di ogni giovedì, i bambini potranno leggere e ascoltare storie con le insegnanti Lucia, Federica, Alessia e Giada, coordinate da Lisa.

“La nostra scuola ha sempre creduto molto nel valore della biblioteca scolastica interna con il prestito di libri – dice la coordinatrice Lisa Dei – e dall'emergenza covid è emersa la necessità di riprendere quella attività tanto gradita ai bambini per farli leggere e ascoltare storie. Lo abbiamo ritenuto un atto a portata di mano – dice ancora la coordinatrice - una possibilità da cogliere per ricominciare in qualche modo a rinsaldare i legami riappropriandoci, in sicurezza, di uno spazio e di un tempo per e con i bambini”.

"Biblioteca en plein air" è una vera e propria biblioteca a cielo aperto dove vengono disposte le cassette di libri per bambini portati dalle famiglie che hanno aderito all'iniziativa #ioleggoperchè , oppure donati dal Comitato dei genitori o dagli alunni o addirittura dagli abitanti di Perignano.

Una cassetta di libri è pronta per essere riconsegnati e un’altra è a disposizione per accogliere altri libri.

Tutto questo nel pieno rispetto della salvaguardia dalle infezioni covid, dove vengono rispettate le norme di distanziamento, si evitano assembramenti e si rispetta il proprio turno.

E' obbligatorio l'uso della mascherina e l'utilizzo di guanti o gel sanificante per toccare i libri.

Inoltre, i libri che vengono riconsegnati vivono una sorta di "quarantena" in quanto prima di essere di nuovo messi a disposizione vengono sanificati.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità