Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:PONTEDERA17°30°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sindacalista morto a Biandrate, tensioni davanti allo stabilimento Lidl: responsabile sicurezza "schiaffeggiato"

Attualità venerdì 07 maggio 2021 ore 22:09

Trecentomila euro per la promozione delle terme

Arrivano dalla Regione, Giani: "È importante investire sul futuro già ora, mentre siamo ancora dentro questa durissima sfida della pandemia"



CASCIANA TERME LARI — La Regione ha stanziato oltre 600mila euro per la promozione e la valorizzazione dell’attività termale nei Comuni di Chianciano Terme (Siena) e Casciana Terme Lari (Pisa). 

Dalla Regione hanno sottolineato che "l'emergenza sanitaria ha condotto il settore a una crisi gravissima non solo per le aziende che operano nel settore ma nell’intera economia dei Comuni termali la cui cui struttura socio-economica è strettamente connessa all’attività termale. Il provvedimento assunto dalla giunta ha lo scopo di favorire azioni di sostegno e rilancio di un comparto importante per l’economia regionale come quello del termalismo".

“È importante investire sul futuro già ora, mentre siamo ancora dentro questa durissima sfida della pandemia – ha evidenziato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani – queste risorse possono stimolare l’avvio di una attività promozionale che permetta a questi comuni che vivono in gran parte di termalismo, di iniziare a attivare una fase di ripresa”.

Dopo la chiusura forzata per la pandemia, gli stabilimenti hanno iniziato le proprie attività, ma con limitazioni importanti in termini di spazi utilizzabili e di attività praticabili: “Di qui – ha detto l’assessore regionale alle partecipate Stefano Ciuoffo - l’esigenza di un sostegno straordinario e urgente i cui risultati potranno rendersi visibili non appena il virus allenterà la sua morsa”.

I progetti di promozione e valorizzazione previsti dalla delibera regionale dovranno servire a promuovere e valorizzare l’attività termale con particolare attenzione alle attività di tipo socio assistenziale con la finalità di garantire più alti livelli di salute dei cittadini. E su questo stanno lavorando i Comuni e le società termali: azioni di comunicazione che coniugano l'offerta turistica con quella termale per il rilancio dei territori, ponendo attenzione anche all'aspetto di tipo socio-assistenziale.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme divampate nel pomeriggio in località Colle del Rosselmini - La Croce. Il Comune invita a fare attenzione e a non intralciare l'antincendio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Nila Biasci nei Doveri

Martedì 15 Giugno 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Cronaca