Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA14°20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 30 maggio 2024

— il Blog di

Chi cerca trova

di - venerdì 10 aprile 2015 ore 16:39

Il piatto di oggi ci porta all’aria aperta, a caccia di tesori.

Il bosco è uno scrigno che ci regala emozioni.

Uno scrittore appassionato l’ha definito palestra dell’anima, non esiste definizione più azzeccata.

Ci regala anche buonissimi frutti spontanei.

Funghi, castagne, fragoline, ribes, chiocciole. E poi erba selvatica nei prati e more nei roveti, capperi sui muretti a secco, origano, finocchietto selvatico, mirtilli, fiori di sambuco, tartufi.

Una passeggiata in campagna può concludersi con un ghiotto bottino ed è un ottimo modo di depurarci dalla frenesia di tutti i giorni, riconciliarci con la natura ed i suoi ritmi.

Possiamo andare in compagnia di buoni amici e buone chiacchiere, oppure perderci ed affrontare per qualche ora questa tanto temuta solitudine, ritrovare un po’ noi stessi, ascoltare il nostro silenzio affogare in un incanto di suoni, sentirsi piccolissimi e vulnerabili ma allo stesso tempo parti essenziali di un ingranaggio perfetto.

RISOTTO PRIMAVERA

Chi cerca in questo periodo trova l’asparagina, o asparago selvatico, che” la morte sua è nell’uovo”.

Allora ho pensato di fare questo risottino all’onda con asparagina e mantecatura finale fuori dal fuoco con uovo sbattuto e parmigiano. Veramente primaverile.

  • 350 gr. riso carnaroli
  • Mezza cipolla
  • Brodo vegetale
  • Asparagina quanta ne trovate o a vostro gusto
  • Olio evo
  • 2 uova
  • 50 gr. parmigiano
  • Sale e pepe qb

Trito finemente la cipolla e la faccio soffriggere a fuoco lento con l’olio in un tegame basso.

Aggiungo il riso e lo faccio tostare 5 minuti mescolando.

Aggiungo poco brodo per volta e faccio asciugare.

A metà cottura salo il riso e aggiungo l’asparagina tagliuzzata in piccoli segmenti, eliminando la pare più legnosa.

Continuo ad aggiungere brodo fino a cottura, lasciando il riso morbido.

Aggiusto di sale e aggiungo una macinata di pepe

Sbatto le uova e aggiungo il parmigiano.

Fuori dal fuoco manteco il riso con il composto di uovo e parmigiano.

Servo caldo.

seguimi anche su www.ungiaggioloincucina.it.


L'articolo di ieri più letto
Danneggiamenti ai locali e disturbo ai lavoratori della struttura: la Polizia e la Municipale hanno fermato diversi ragazzi, molti dei quali minorenni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità