comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:54 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
Covid, Crisanti: «Si parla di sci con 600 morti al giorno. Non siamo un Paese normale»

Elezioni 2020 domenica 13 settembre 2020 ore 08:32

Grillaia, richiamo di Sinistra Civica Ecologista

"Nessun dietrofront sugli atti relativi alla discarica". La lista richiama alla partecipazione tutta la comunità su un argomento così delicato



CHIANNI — “Sinistra Civica Ecologista con i cittadini di Chianni, Lajatico e Terricciola e il Gruppo Zero, in un incontro partecipato con i nostri candidati Elisabetta Catalanotto detta Betta e Graziano Turini, avvenuto al Boschetto di Chianni giovedì 3 settembre, lo avevano già previsto.Con l’intento di non prendere in giro i cittadini che sempre più spesso, stanchi e delusi, non vanno nemmeno più a votare, avevamo detto che la mozione approvata il 9 giugno scorso sulla revisione dell’autorizzazione alla riapertura della discarica “La Grillaia,si sarebbe rivelata un’operazione di facciata". 

Lo dice la lista Sinistra Civica Ecologista, in campo per le prossime elezioni regionali.

"E’ necessario adesso che la politica non si nasconda dietro un dito e non nasconda la mano con cui il sasso è stato lanciato.Chiamiamo tutti, nessun escluso, a perseguire gli impegni assunti in questa campagna elettorale. Sicuramente lo faremo noi. Sinistra Civica Ecologista chiede a tutte le forze in campo e a tutti i candidati a Presidente ad esprimersi con chiarezza, da subito, sui seguenti punti:

Dovrà essere ridiscussa la totale gestione pubblica di tanti beni e servizi che hanno direttamente a che fare con l’ambiente e la salute dei cittadini. La discarica della Grillaia dovrà essere uno dei primi argomenti.

La comunità di Chianni e dei Comuni limitrofi Lajatico e Terricciola dovrà essere coinvolta nelle politiche di nuovo indirizzo, anche coinvolgendo ex amministratori che conoscono profondamente la storia della discarica e i progetti di messa in sicurezza proposti nel tempo.

Se è vero che chi governa o amministra deve poi far sintesi e prendere decisioni, su temi così delicati che riguardano l’ambiente e il territorio, i cittadini devono essere resi partecipi dei processi e procedimenti che li riguardano direttamente e ascoltati".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Lavoro

Cronaca

Cronaca