Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:44 METEO:PONTEDERA18°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ardea, la madre del killer Pignani: «Come si può arrivare a tanta ferocia? Il gesto di mio figlio non può essere giustificato»

Cultura giovedì 13 febbraio 2014 ore 15:45

​Città, donne e territorio globale

Pontedera centro di cooperazione internazionale per una settimana con il seminario all’Hotel Armonia e il convegno al Museo Piaggio



PONTEDERA — Incontri, lezioni e convegni per discutere di un approccio di genere alla pianificazione urbana e alla gestione del territorio. Questi i temi affrontati da lunedì scorso a Pontedera nell’ambito del seminario di cooperazione internazionale intitolato appunto Città e donne.

“Si tratta – ha detto il vicesindaco di Pontedera Massimiliano Sonetti – di una settimana importante per i lavori di cooperazione internazionale che culminerà con il convegno organizzato per sabato 15 febbraio al Museo Piaggio, frutto di una riflessione conclusiva su progetti di alto livello ai quali Pontedera partecipa da tempo”.

L’iniziativa, ospitata all’interno dell’hotel Armonia, ha coinvolto il Comune di Pontedera, l’ong Medina e l’associazione dei funzionari senza frontiere. Al centro dei dibattiti, i progetti di riqualificazione urbana e non solo che sono in corso a Santiago de Cali e La Antigua Guatemala, per i quali erano presenti due rappresentanti amministrativi. “È molto utile per noi – ha commentato Mayra Mosquera Escudero, responsabile dello sviluppo sociale del municipio di Cali – cooperare con l’Italia e con Pontedera per apprendere conoscenze importanti in campo urbanistico da portare poi nel nostro paese”. Contento del rapporto con l’amministrazione comunale di Pontedera anche Carlos Marroquin, responsabile politiche di sviluppo al municipio di Antigua: “Da noi esiste un profondo scollamento fra il centro turistico di Antigua e le zone rurali che deve essere sanato. È quindi importante arrivare a un progetto urbanistico che valorizzi a pieno il territorio”.

Una cooperazione di cui sono entusiasti anche il presidente dell’organizzazione Medina Paolo Milani, la rappresentante dell’associazione funzionari senza frontiere Cosetta Bindi e il responsabile del settore lavori pubblici del Comune di Pontedera Massimo Parrini che ha detto: “Spesso è più quello che loro ci insegnano attraverso queste attività di cooperazione internazionale, che non l’aiuto che noi riusciamo a dare a loro. È uno scambio di conoscenze ed esperienze importante che arricchisce”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il furto è avvenuto al ponte alla Botte, dove sono sparite sei vaschette di fiori che abbellivano la zona. La rabbia del sindaco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Francesca Viscariello

Venerdì 18 Giugno 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità