Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:50 METEO:PONTEDERA13°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 10 maggio 2021

— il Blog di

​Competitività economica,l’efficacia è la velocità

di - domenica 15 novembre 2015 ore 07:30

I provvedimenti del Governo nazionale e regionale sull’economia sono la premessa e la condizione per la crescita della Toscana, ma affinché siano realmente efficaci è necessario accelerare su alcuni specifici settori, così che sia assicurata una reale competitività del sistema economico.

Un ambito di lavoro di sicuro interesse, a mio avviso, con la riorganizzazione dei distretti e dei poli tecnologi, è quello di prevedere la costruzione del Polo tecnologico nazionale delle energie rinnovabili: la nostra Regione, grazie al contributo della geotermia e agli investimenti fatti negli anni per la valorizzazione delle energie rinnovabili, avrebbe le carte in regola per realizzare questo progetto. Il Piano regionale ambiente e energia, approvato pochi mesi fa, può essere un’ottima base di partenza per sviluppare ulteriori azioni concrete a sostegno delle imprese che vogliano investire nel settore, e cogliere le grandi opportunità offerte dai fondi europei 2014 – 2020, dando così – realmente – alla green economy un ruolo strutturale, facendone un asset di sviluppo sostenibile, auspicabile per il futuro delle nostre comunità, trasversale ad ogni investimento economico e produttivo.

Ottenere nuovo valore economico e sociale significa compiere scelte coraggiose in tempi brevissimi. I servizi di base per le imprese – penso alla gestione dell’energia, dei trasporti, dell’acqua e dei rifiuti – devono andare speditamente verso una necessaria riorganizzazione e semplificazione, che guardi almeno alla dimensione regionale della governance. Solo così è possibile avere risorse adeguate da investire, sviluppare innovazione e ricerca, assicurare stabilità e calmierazione tariffaria in ambiti tanto strategici e indispensabili per lo sviluppo d’impresa, facendo da stimolo alle aziende - quelle già insediate e quelle che potrebbero scegliere di insediarsi a fronte di condizioni competitive - abbattendo i costi indiretti, a fronte di nuovi investimenti e dinamismo tecnologico. Da questo punto di vista è certamente apprezzabile la scelta del Governo di premiare fiscalmente la realizzazione di progetti d’impresa innovativa.

Infine due parole proprio sulle infrastrutture e sulla mobilità: la creazione della società unica del sistema aeroportuale non è sufficiente a cambiare lo scenario nel quale ci muoviamo, bisogna arrivare alla costituzione di un soggetto gestore unico per la portualità toscana. Solo così è possibile trasformare la risorsa mare e le vie d’acqua in un punto di riferimento reale e sostenibile dell’economia regionale. Piombino, Livorno, Carrara e il sistema della portualità turistica sono una vera risorsa che, valorizzata con una visione d’insieme, può generare sviluppo duraturo.
Tutto questo è possibile e potrà essere elemento di sviluppo e crescita solo se, a fianco delle risorse necessarie, sapremo muoverci in modo veloce ed efficace.


L'articolo di ieri più letto
Sono 16 i nuovi casi positivi registrati in Valdera nelle ultime ore. Stabile il numero dei pazienti Covid ricoverati all'ospedale Lotti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Angiolina Ciandri

Domenica 09 Maggio 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Cronaca