QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 novembre 2019

Politica venerdì 07 novembre 2014 ore 14:00

​“Con Fondi Rustici sfuma un'occasione”

Il Partito Democratico di Peccioli esprime il rammarico per il mancato raggiungimento degli obiettivi del progetto e attacca le opposizioni



PECCIOLI — Un'occasione persa, per i piccoli investitori locali, per le piccole imprese di zona e per il territorio. Così il Partito Democratico di Peccioli commenta il risultato di Fondi Rustici grande bene comune, del quale lo scorso 17 ottobre si è chiusa l’offerta pubblica di sottoscrizione senza raggiungere la quota minima sufficiente per la quotazione in borsa, impedendo così al progetto di decollare.

Il Pd locale, fin dall'inizio sostenitore del progetto di restauro dei casolari ex Gaslini, si è detto rammaricato “per la grande opportunità persa che Fondi Rustici offriva alle nostre piccole e medie imprese la possibilità di rivestire un ruolo da protagoniste, così come per i piccoli risparmiatori che avevano scelto di investire i propri risparmi in un progetto sicuro e tangibile”.

I democratici poi, in una nota stampa, scrivono di essere rimasti stupiti dell’atteggiamento delle forze politiche di minoranza. “Alcuni amministratori all'opposizione in consiglio comunalehanno commentato il risultato con parole sprezzanti volte ad attaccare le singole persone impegnatesi nella promozione del progetto, volendo trarre dal mancato raggiungimento degli obiettivi prefissati un fallimento personale di questi”. E aggiungono: “Rispondiamo a chi ci dice di aprire gli occhi e trarre le dovute conclusioni che chi da anni ha fatto sarcasmo e continua tuttora a farlo rispetto a proposte politico-economiche come Fondi Rustici è, seppur in minima parte, responsabile del risultato ottenuto come lo si voglia intendere e dovrà spiegare al proprio elettorato, alle imprese locali che confidavano nel progetto e ai piccoli risparmiatori che avevano scelto di investire, quali sono le conseguenze del mancato avvio, dato che le ricadute sarebbero state immediate sia per il territorio che sul territorio”.

Secondo il Pd locale, infatti, se proprio di perdita si vuol parlare, non sono stati gli amministratori che hanno sostenuto il progetto o i manager che lo hanno pensato e proposto a perdere, non ha perso il sindaco o il presidente della società Fondi Rustici, ma a perdere è stata un’opportunità lavorativa locale e uno sviluppo territoriale diffuso.

Infine i democratici pecciolesi si dicono pronti a proseguire nel rilancio del progetto con una nuova veste e una nuova impostazione. “Il nostro auspicio – precisano – è quello che per le nuove proposte ci sia il più possibile un’attenzione all’economia locale cercando di coinvolgere con altri metodi le imprese del nostro territorio”.



Tag

Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità