comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA8°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte alla Camera: «Sono qui a spiegare una crisi di cui non vedo il fondamento». Lungo applauso in Aula

Cronaca sabato 13 settembre 2014 ore 11:07

Pensionato in arresto, coltiva cannabis in casa

Le piante di cannabis nel giardino

Un invalido civile di 55 anni, arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti. Nella sua abitazione materiale per il confezionamento delle dosi



SAN MINIATO — Un ex operaio conciario di 55 anni, in pensione anche per una forma di invalidità, è stato arrestato nella giornata di ieri dai carabinieri della Compagnia di San Miniato per produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il cittadino residente a Ponte a Egola in una casa di proprietà indipendente con giardino è stato arrestato mentre era intento a curare la piantagione di cannabis che coltivava in casa. 

Nel giardino dell’ex operaio sono state ritrovate numerose parti e rami di piante di cannabis, appositamente collocate e trattate per favorire la corretta essiccazione delle foglie, mentre, in una parte del giardino vi erano, ben nascoste, due piante di grosse dimensioni, da tempo radicate nel terreno, ciascuna di altezza superiore a 3 metri e con un tronco dal diametro superiore 10 cm. 

Nell'abitazione i carabinieri hanno trovato anche materiale per il confezionamento e lo spaccio di stupefacenti, smentendo l'alibi dell'operaio che si è era giustificato con i militari dichiarando che le piantagioni da lui coltivate erano per uso strettamente personale. 

Il pensionato è stato trasportato alla casa circondariale di Pisa dove è in attesa dell’udienza di convalida.



Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità