Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA16°30°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità giovedì 19 novembre 2020 ore 08:15

"Chi può doni il plasma iperimmune"

L’appello del sindaco Giovanni Capecchi a chi ha superato il virus: "Serve la solidarietà di tutti: chi è guarito può dare una mano ai pazienti"



MONTOPOLI IN VAL D'ARNO — In questa nuova fase emergenziale, anche il sindaco di Montopoli si unisce all’appello per sensibilizzare e promuovere la donazione di plasma iperimmune a favore dei pazienti che hanno contratto il Covid-19

"Donare è un gesto che può fare la differenza per molti – ricorda Capecchi – chi ha già superato la malattia può contribuire in maniera decisiva a rendere più semplice la vita di chi, oggi, ha a che fare con il coronavirus".

Il plasma iperimmune è una delle terapie proposte nell’ambito della pandemia da Covid-19 ed elemento centrale del progetto nazionale denominato “Tsunami”, del quale la Regione Toscana è capofila. Come specificato anche dal Centro Regionale Sangue, il plasma di soggetti che hanno superato l’infezione può presentare un elevato livello di anticorpi specifici utili a neutralizzare il virus e a ridurre la carica virale attraverso l’immunizzazione passiva. Per questo motivo, l’utilizzo precoce del plasma iperimmune è considerato come una terapia a basso rischio in grado di migliorare la vita dei pazienti affetti da Covid-19 e di ridurne la degenza.

"La donazione del plasma può durare dai quaranta ai cinquanta minuti – spiega il primo cittadino – un impegno di poco conto per chi dona, ma che può fare la differenza per chi riceve il plasma iperimmune". 

Dunque, per chi ha già contratto il Covid-19 e sia risultato poi negativo al tampone di controllo, c’è la possibilità di poter aiutare chi sta attraversando la malattia in questi giorni. "Il periodo che stiamo vivendo sta mettendo a dura prova il personale sanitario, chi è in prima linea in questa fase dell’emergenza e, soprattutto, i pazienti – conclude Capecchi – la solidarietà dei guariti, però, può rendere la loro vita un po’ più semplice".

I soggetti che possono donare il plasma iperimmune con la consueta procedura della plasmaferesi sono soggetti sintomatici con tampone positivo che siano stati in isolamento per 10 giorni, di cui almeno 3 senza sintomi, con successivo tampone negativo; oppure, soggetti asintomatici con test sierologico positivo IgG e successivo tampone negativo. Inoltre, i soggetti che possono devono avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni, pesare almeno 50 kg e, per quanto riguarda le donne, queste possono donare solo se non hanno avuto gravidanze e/o interruzioni di gravidanza. Chiunque si trovi in una delle due condizioni, può contattare per informazioni il Centro Regionale Sangue (055/4385860, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17)

Sul territorio di Montopoli, è possibile contattare Avis Montopoli (348/5421295) e Fratres San Romano (348/5914937), oppure i centri trasfusionali di Fucecchio (0571/705324 – 705030 – 705360) e di Pontedera (0587/273275). Si ricorda, inoltre, che le associazioni e i centri trasfusionali rimangono sempre a disposizione anche per le donazioni “classiche” di sangue e plasma, che sono effettuate in piena sicurezza e per le quali è richiesta la prenotazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Traffico intenso sin dalle prime ore del mattino in direzione mare. Un incidente paralizza l'arteria poco dopo lo svincolo di Santa Croce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Valentina Bani

Giovedì 10 Giugno 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca