QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Lavoro sabato 17 dicembre 2016 ore 12:48

Il giorno della verità per Ristori

Uno striscione di protesta alla Ristori

Le lettere di licenziamento sono state congelate almeno fino a lunedì, giorno in cui l'azienda dovrà scegliere se accettare la proposta dei sindacati



S. MARIA A MONTE — Mettere l'azienda dal primo ottobre 2017 in condizioni di snellezza per ripartire e tornare competitiva dopo la fine del concordato. E' questo l'obiettivo principe che il sindacato si prefigge di raggiungere nel caso in cui Ristori dovesse accettare l'ultima proposta messa sul tavolo delle trattative per scongiurare il licenziamento di 54 dipendenti.

Le lettere per la messa in mobilità sarebbero dovute partire ieri sera o questa mattina, ma un ultimo tentativo di scongiurare il peggio ha rinviato il momento della verità a lunedì pomeriggio.

Lunedì, infatti, è prevista un'assemblea all'Unione industriale pisana: in quella circostanza l'azienda dovrebbe prendere una decisione. "La nostra richiesta si basa su due leve - spiega Stefano Benvenuti di Fiom. - La prima è riguarda l'individuazione di lavoratori che possano passare da full time a part time verticale. La seconda, l'abbattimento dei superminimi (aumenti del salario minimo ndr) che per Ristori ammontano complessivamente a circa 400mila euro. Una cifra significativa".

Tutto questo dovrebbe ridurre i costi e aprire di fatto un varco alla proroga del contratto di solidarietà, che è quanto chiedono i sindacati all'azienda, sia per dare ossigeno ai lavoratori, sia per raggiungere gli obiettivi prefissi: "Sarebbero necessari quattro mesi, tempo che ci permetterebbe di mettere a punto le correzioni salariali volte a ridurre la spesa" precisa Benvenuti.



Tag

Manovra, Fico: "Tempi troppo stretti, non e' tollerabile"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità