QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°22° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 23 maggio 2019

Lavoro sabato 28 dicembre 2013 ore 12:30

​Disoccupazione in crescita per giovani e donne

Secondo i dati Istat in provincia di Pisa sono aumentati i tassi di disoccupazione giovanile e femminile.



PROVINCIA DI PISA — La disoccupazione aumenta e i più colpiti sono ancora i giovani under 30 e le donne. Questo quello che emerge dai dati dell’Istat sulle forze di lavoro e riscontrabile anche nel quadro economico della provincia di Pisa.

Nella media 2009/2012 il tasso nazionale di disoccupazione giovanile è 21,1%, mentre quello di disoccupazione totale è 8,8%. A livello toscano i valori sono rispettivamente 15,8% e 6,6%. Fra le provincie, Massa Carrara è quella che presenta i valori più alti della media nazionale: 30,5% per il tasso giovanile e 11,6% per quello totale. Segue, per quanto riguarda la mancanza di lavoro per i giovani sotto i trent’anni, la provincia di Livorno con il 23,3%, Prato con il 17,3% e Pisa con 16,6%.

Per quanto riguarda il tasso totale invece, dopo Massa Carrara, abbiamo la provincia di Prato con il 7%, Lucca al 6,9%. In linea con la media regionale o al di sotto tutte le altre, con Pisa che scende al 5,9%. Qui però, come a Livorno, il rapporto fra il tasso di disoccupazione giovanile e quello totale è il più elevato.

Sopra la media nazionale e regionale, anche i dati della disoccupazione femminile in provincia di Pisa, dove per le donne il rapporto fra tasso giovanile e tasso totale è a 3, il più alto in Toscana dopo Livorno. Arezzo, Lucca, Prato e Siene fra i valori più bassi sotto il 2.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Attualità

Elezioni