QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13°18° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Cronaca venerdì 19 settembre 2014 ore 20:15

Droga e soldi nella borsa ripescata in Era

Arresti in carcere per lo straniero che con quattro connazionali ha forzato un posto di blocco. Un altro è ai domiciliari a S. Maria a Monte



PONTEDERA — Dopo l'arresto sono stati processati per direttissima, due dei quattro stranieri, che a bordo di un'automobile ieri nella tarda serata hanno forzato un posto di blocco dei carabinieri in via Tosco romagnola. Per l'uomo, straniero originario del Nordafrica che ha gettato la borsa contenente 6500 euro in banconote di vario taglio e 277 grammi di cocaina nell'Era, il giudice dopo la prima udienza del processo per direttissima ha disposto l'arresto in carcere al Don Bosco, mentre un altro dei quattro ora si trova ai domiciliari a Santa Maria a Monte, dove risiedono tre dei quattro uomini. Il quarto è residente a Torino.

I quattro stranieri dopo aver forzato il posto di blocco nella serata di giovedì avevano abbandonato la macchina si erano divisi, tre avevano cercato la fuga lungo la Tosco romagnola, il quarto con la borsa contenente soldi e stupefacente ha cercato di disfarsene gettandola nell'Era e poi ha provato a nascondersi tra la vegetazione lungo gli argini del fiume all'altezza del villaggio scolastico. Alla cattura hanno assistito un centinai di cittadini, incuriositi dai lampeggianti dei carabinieri di Pontedera e Calcinaia e dei vigili del fuoco di Cascina intervenuti per recuperare la refurtiva nel fiume.    



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Cronaca