comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°21° 
Domani 16°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 06 giugno 2020
corriere tv
Ultrà e estremisti di destra caricano i giornalisti presenti al Circo Massimo

Politica venerdì 12 aprile 2013 ore 18:30

E Fatticcioni vuole il Comune unico dell'Alta Valdera



Mentre c'è chi pensa a fondere Pontedera e Calcinaia, il sindaco di Capannoli guarda a una municipalità dell'Alta Valdera
ALTA VALDERA – “Adesso abbiamo il tempo di governare il problema. Se aspettiamo, probabilmente finiremo per subire le imposizioni dallo stato centrale”. Così si pronuncia il sindaco di Capannoli Filippo Fatticcioni in merito alla legge sulla riorganizzazione degli enti locali che obbliga i Comuni sotto i 5mila abitanti ad accorpare, entro il 2013, almeno cinque funzioni fondamentali. Il “governare il problema” del sindaco si esplica nella proposta del Comune Unico dell’Alta Valdera. L’ipotesi, lanciata più di un anno fa da diversi esponenti politici della zona, torna in auge alla luce dell’ormai certa fusione fra Lari e Casciana Terme. I sei piccoli campanili dell’Alta Valdera potrebbero risolvere così la disposizione normativa che li obbliga ad unire le funzioni fondamentali. “Chianni, Capannoli, Lajatico, Palaia, Peccioli e Terricciola – spiega il sindaco Fatticcioni – hanno dalla loro parte l’esperienza quindicennale del Parco Alta Valdera, con la quale hanno potuto verificare l’efficienza della gestione in forma associata di molti servizi”. Un’ipotesi, quella del Comune Unico, che piace al sindaco di Capannoli, l’unico fra i sei che non sarebbe costretto alla mossa dell’accorpamento in quanto supera i 5mila abitanti. “A Capannoli – dice il primo cittadino Fatticcioni – l’unione porterebbe sicuramente dei benefici, a cominciare dagli incentivi statali per non parlare poi dello sblocco del patto di stabilità e quindi di una maggiore disponibilità di liquidità”. E l’Unione dei 14 Comuni? “Il Grande Comune Alta Valdera – spiega il sindaco di Capannoli – va comunque inserito nel contesto dei 14 municipi uniti, non certo in una prospettiva centrifuga. Un risvolto positivo per tutta l’Unione Valdera, ad esempio, sarebbe la semplificazione nel compiere le scelte amministrative: meno sindaci significa una certa snellezza dell’iter decisionale”. Certo è che il "Comunone" dell’Alta Valdera raccoglierà in sé circa 18.000 cittadini, un numero discreto che avrà il suo peso all’interno dell’Unione.


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca