Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:36 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca venerdì 21 marzo 2014 ore 10:30

​Emergenza migranti, Pisa si attrezza per accogliere 40 stranieri

Ieri sera all’aeroporto Galilei sono arrivati 140 stranieri salvati a Lampedusa e diretti a Firenze, Siena, Prato e Arezzo. Oggi attesi altri due voli



PROVINCIA DI PISA — Ieri sera ne sono arrivati 140, ma oggi a Pisa se ne attende altri quaranta. Si tratta dei migranti salvati a largo delle coste di Lampedusa, una parte di quei 2000 intercettati martedì scorso con l’operazione Mare Nostrum e arrivati all’aeroporto Galilei nella tarda serata di giovedì 20 marzo.

La Toscana, secondo il piano straordinario di distribuzione elaborato dal Ministero dell’interno, dovrebbe accogliere circa 500 cittadini stranieri, una quarantina per ogni provincia. Ieri sera, giovedì 20 marzo, intorno alle 20,20 all’aeroporto Galilei di Pisa è atterrato il primo aereo con a bordo 140 migranti diretti però a Firenze, Siena, Prato e Arezzo. Nella giornata di oggi, venerdì 21 marzo, è attesa la seconda tranche destinata a Pisa, probabilmente due voli provenienti da Agrigento e Siracusa.

Nella tarda serata di ieri si è svolta anche una riunione urgente convocata dal prefetto Francesco Tagliente per organizzare l’accoglienza dei cittadini stranieri in arrivo. All'incontro hanno partecipato i vertici provinciali delle forze dell’ordine e i rappresentanti del Comune di Pisa e della Provincia, della Società della Salute, della Croce Rossa e degli aeroporti.

Il prefetto ha chiesto a tutti gli organismi competenti di far conoscere, entro la mattinata di oggi, la disponibilità di strutture idonee ad assicurare la prima accoglienza e la gestione degli immigrati.

Le prime proposte avanzate ieri sera da alcuni partecipanti al tavolo, a seguito di un sopralluogo fatto nell'immediatezza, non sono state ritenute idonee. Nelle prossime ore quindi le verifiche per trovare una soluzione all'esigenza sul territorio provinciale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati delle ultime ore tornano a salire sui nuovi contagi, ma ci sono state molte guarigioni. Calano i ricoveri al Lotti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro