QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°20° 
Domani 12°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Cronaca mercoledì 28 marzo 2018 ore 16:30

Coniugi intossicati, confermato il botulino

Accertata la diagnosi, mentre migliorano le condizioni della coppia ricoverata. Indagini sul pesto ai fiori di zucca di un'azienda di S.Maria a Monte



EMPOLI — Migliorano le condizioni dei due coniugi sessantenni ricoverati presso l’ospedale di Empoli per i quali è stata confermata la diagnosi di botulismo di origine alimentare. Il dottor Luca Masotti, direttore della medicina interna 2, ha riferito che la situazione clinica dei due pazienti è in evoluzione positiva e che al momento non sono emerse complicanze.

Il dipartimento di prevenzione, aree di Sicurezza Alimentare e di Igiene e Sanità Pubblica, si è immediatamente attivato indagando sugli alimenti consumati dai pazienti e l’attenzione da ieri sera si è in particolare concentrata su un Pesto di fiori di zucca commercializzato sul territorio di Empoli sia in occasione del Mercatale, sia nella sua postazione di vendita diretta in via Livornese, da parte dell'Azienda Agricola Signorini Maurizio di Santa Maria a Monte. Sono meno di venti le confezioni di tale prodotto messe in commercio a partire dal 10 marzo scorso, con scadenza 31/12/2018.

L'Asl, a solo scopo precauzionale ed in attesa di accertamenti in corso, invita chi avesse acquistato tale prodotto a non consumarlo e a consegnarlo presso la più vicina sede del Dipartimento Prevenzione Asl.



Tag

Catania, ritrovata la «biga di Morgantina» rubata dal cimitero monumentale

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Imprese & Professioni

Cronaca