QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 novembre 2019

Cronaca sabato 02 marzo 2013 ore 13:10

Il comitato a Millozzi "Ha ignorato i cittadini contrari all'autodromo"



Secondo i membri del comitato l'amministrazione comunale non ha tenuto conto della petizione popolare contro il progetto
PONTEDERA - I cittadini del "comitato de' Pardossi" attaccano anche il sindaco di Pontedera, Millozzi e i suoi assessori stigmatizzando il fatto che si sono schierati per la realizzazione dell'autodromo, ignorando la petizione firmata da centinaia di cittadini: “È stato con profonda amarezza che ci siamo resi conto di quanto l'amministrazione comunale, che ci saremmo aspettati di avere quale naturale alleata, fosse schierata unilateralmente a favore dell'autodromo, nonostante una petizione firmata da centinaia di cittadini domandasse di non concedere i permessi richiesti dall'investitore”. Anche la visita a un autodromo in Veneto secondo i membri del comitato è servita solo a evidenziare le carenze del progetto di Pontedera:“La gita che fu organizzata alla pista di Adria, è servita ad illuminarci solo sul fatto che attorno a quel circuito, gemello del nostro, non si trovano paesi nel raggio di circa 7 km; che quella struttura si trova in un'avvallo naturale e che è stata dotata di dossi e terrapieni e misure anti rumore, che nel progetto di casa nostra sono completamente assenti”. Poi nella nota si legge una vena di amarezza per la risposta delle istituzioni da parte dei cittadini: “Siamo solo un gruppo di cittadini che tentano di far capire ad altri cittadini, in base all'esperienza diretta che ne hanno fatto altre persone, quanto sarà difficile vivere nei dintorni di un autodromo. Ci hanno accusato di essere contrari al benessere collettivo, al progresso, di egoismo, e negli ultimi giorni, persino di maleducazione e volgarità: ma non è di lezioni di buone maniere che abbiamo bisogno. Semmai di risposte, che nessuno però è stato in grado di darci. Siamo stanchi di essere considerati cittadini di serie B solo perché lontani dal luogo in cui vengono prese le decisioni”.


Tag

Maltempo in Val Martello: il video della valanga che avanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità