QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°13° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità venerdì 19 dicembre 2014 ore 19:26

Il Teatro Era diventa Nazionale

Il Teatro Era di Pontedera

Roberto Bacci, attuale direttore, spiega l'accordo raggiunto con la Pergola di Firenze: "Grande riconoscimento per la città, avremo più risorse"



PONTEDERA — Quest'accordo renderà il Teatro Era e Pontedera ancora più internazionali. Avremo più risorse, potremo fare più produzioni, ne trarrà beneficio tutta la cittàdice Roberto Bacci, direttore del Teatro Era che nel 2015 diventerà Nazionale.

L'accordo con il Teatro della Pergola di Firenze è realtà, entro la fine di gennaio le domande verranno presentate al ministero, ma l'accordo tra i due teatri è cosa fatta come spiega Bacci: “Stiamo lavorando e valutando a livello giuridico ed economico per far nascere il Teatro Nazionale della Toscana insieme al Teatro della Pergola”.

Quello che nascerà nel 2015 sarà uno dei sei, sette teatri a livello nazionale: “Nella nuova legge statale il teatro Nazionale è quello al più alto livello – spiega - un grande riconoscimento per un gruppo amatoriale, il nostro, nato quarant'anni fa”. Ma i benefici saranno molteplici: “Due sedi, due indentità. La Pergola avrà un ruolo più tradizionale nella scelta degli spettacoli, mentre a Pontedera diventeremo ancora di più un centro di sperimentazione teatrale, affermando quella che è la nostra natura”. 

Il Teatro Era curerà i rapporti internazionali: “Pontedera in questa operazione ha preso il posto di Prato, del Teatro Metastasio. Prato ha più di duecentomila abitanti, qui siamo a poco meno di trentamila, ma dal punto di vista della sperimentazione da decine di anni siamo all'avanguardia e siamo una delle capitali del teatro sperimentale, arrivano persone da tutto il mondo al Teatro Era. Questa operazione ci darà più risorse per lavorare sul territorio, come i progetti sui quartieri, sull'alta formazione teatrale e sulla sperimentazione”.

Il Teatro Era porterà in dote anche delle collaborazioni: “Come quella con il festival Collinarea e con il Teatro Di Bartolo di Buti oppure con il Workcenter di Thomas Richard e Jerzy Grotowsky”. Nel consiglio di amministrazione siederanno rappresentanti del comune di Firenze e di Pontedera, della cassa di Risparmio di Firenze e della Fondazione Pisa. I direttori artistici saranno due Gabriele Lavia direttore del Teatro della Pergola e Roberto Bacci: “Voglio ringraziare l'Amministrazione comunale di Pontedera, la Regione Toscana e la Fondazione Pisa – conclude - saremo una delle poche regioni con un teatro Nazionale”.



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro