QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°26° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 18 giugno 2019

Spettacoli sabato 04 luglio 2015 ore 06:30

La lirica si fa popolare al Fonte Mazzola

Per la prima volta nel programma delle 11Lune arriva l'Opera. In scena La Traviata di Verdi, con la Corale Valdera e l'orchestra di Volterra



PECCIOLI — Sarà La Traviata il "battesimo lirico" delle 11 Lune. Domenica 5 luglio, per la prima volta in anni di programmazione, nel ricco calendario del 2015 la rassegna culturale pecciolese propone anche l'Opera e lo fa scegliendo forse una delle opere più popolari. 

Quello de La Traviata è infatti il Verdi più adorabile e moderno, tra amori, mondanità, brindisi, tradimenti, soldi, malattie e morte. A mettere in scena i tre atti ci penseranno l’Orchestra del teatro Lirico Sinfonico di Volterra e la Corale Valdera, diretti dal maestro Simone Valeri, sotto la regia di Gianmaria Romagnoli, le scenografie di Luciano Nesi e le coreografie eseguite da Arte Danza di Chiara Ribechini.

In scena nel ruolo di Violetta, il soprano russo Natalia Pavlova, di Giorgio Germont il baritono Massimiliano Fichera, di Alfredo Germont il tenore Diego Cavazzin.

È nell’inverno del 1852 che Giuseppe Verdi è a Parigi e al Theatre du Vaudeville assiste ad una delle prime rappresentazioni della “Dame aux camèlias”, riduzione teatrale del romanzo di Alexandre Dumas figlio. Il dramma della cortigiana Marguerite Gautier, modellata sulla vera Marie Duplessis, che sfida le convenzioni borghesi e cerca una redenzione nell’amore di Armand, colpisce profondamente il compositore. Il soggetto della nuova opera è deciso e il 6 marzo 1853 al Teatro La Fenice di Venezia va in scena appunto, “La Traviata”. Ma la Censura non può tollerare un tale realismo e impone di retrodatare la vicenda in un più rassicurante “1700 circa”. Forse è anche per questo che la prima fu un fiasco.

Un’opera bella, profonda da vedere a tutte le età, con tutto ancora una volta riattualizzato, e lo sfondo di una società ipocrita e bigotta.

La Traviata rappresenta per la rassegna 11Lune una grande scommessa, che prima del suo debutto ha comunque ottenuto un grande successo, quello di riuscire a coinvolgere un territorio che ha messo a disposizione prodotti, servizi, competenze in una lunghissima lista di sponsor tecnici che hanno creduto in questo progetto e che hanno dimostrato come la grande musica riesca ad unire generazioni, provenienze diverse, professionisti e semplici appassionati.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Lavoro

Attualità