QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°15° 
Domani 11°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 novembre 2019

Cronaca venerdì 16 maggio 2014 ore 16:41

La musica delle Filarmoniche protagonista a Pontedera

Nella serata di sabato anche un concerto per ricordare Gioacchino La Spia



PONTEDERA — La musica torna protagonista con il quinto Incontro musicale tra bande in programma per il fine settimana a Pontedera. Dopo le bande estere di Lussemburgo, Repubblica Ceca, Francia, e quelle italiane di Camporgiano e Delianuova arriva a Pontedera per la quinta edizione il Corpo Bandistico di Appignano in provincia di Macerata. Già nel 2013 la banda pontederese era stata ospite delle Marche per un raduno con le banda di Appignano e Allumiere.

Nel fine settimana sono vari gli appuntamenti che attendono la filarmonica pontederese il primo è in programma domani alle 14.30 alla piscina comunale di Pontedera dove la musica aprirà le celebrazioni del il terzo Memorial Trofeo di Nuoto Valentina Parentini, organizzato dall’associazione “I Love Vale” presso la piscina comunale di Pontedera.

Sabato sera, invece, 17 maggio alle 21 il sipario si apre sul concerto doppio che si terrà Centro Sete Sois Sete Luas e vedrà l’esibizione in sequenza delle bande dirette dai maestri Stefano Gatti e Andrea Mennichelli. Il concerto sarà dedicato al musicista Gioacchino La Spia che ha suonato in banda per 25 anni come primo clarinetto con il Maestro Bixio Daini e scomparso mercoledì scorso all’età di novantenni.

“Queste interazioni con le altre bande hanno un duplice obiettivo - dice Eugenio Leone - Presidente della Filarmonica, da un lato di aiutare i giovani della banda ad un confronto diretto, dall’altro portare a Pontedera sempre nuove esperienze culturali e musicali che arricchiscono la città. La Filarmonica, fondata nel 1835, sta vivendo negli ultimi anni un rinnovamento molto forte. In questi anni sono stati inseriti numerosi giovani provenienti dalla scuola di musica, ridando alla Filarmonica il suo ruolo storico di punto di aggregazione sociale e culturale”.  



Tag

Mes, Di Maio: «Nessuno scontro con Conte»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità