QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 gennaio 2020

Attualità mercoledì 05 giugno 2013 ore 13:50

La raccolta monovetro parte da Ponsacco



Geofor e amministrazione comunale presentano la nuova raccolta separata del vetro


Ponsacco – Differenziare, riciclare, riutilizzare. Sono queste le prerogative di Geofor per l’anno 2013 che questa mattina ha presentato a Ponsacco la raccolta separata del vetro, detta anche monovetro. La cittadina del mobile, che in Valdera vanta il primato nella raccolta differenziata Porta a Porta con l’81% di rifiuti differenziati, ha infatti aderito al progetto regionale per la raccolta separata del vetro e posizionerà nei punti nevralgici del paese circa 100 campane verdi che saranno utilizzabili entro la fine di giugno. I cittadini saranno quindi chiamati a inserire in questo cassonetto verde soltanto vetro, bottiglie e bicchieri, facendo attenzione che questi non siano prodotti con materiale misto piombo o alluminio. Nella campana non dovrà poi essere gettato alcun tipo di materiale plastico, cristallo, ceramiche o tappi metallici. Infatti se il rifiuto non è di ottima qualità, ma presenta delle piccole percentuali di altri materiali, il consorzio di raccolta incaricato farà scattare delle sanzioni che saranno a carico dall’amministrazione comunale. “A un anno e mezzo dall’introduzione della raccolta Porta a Porta – ha detto Barbara Giannini, assessore all’ambiente del Comune di Ponsacco – ci siamo posti un nuovo margine di miglioramento e abbiamo deciso di fare un passo in avanti. La raccolta monovetro permetterà di migliorare la qualità dei nostri rifiuti e contenere i costi di selezione del materiale che fino a ora spettavano alla Revet di Gello”. Per educare i cittadini a questa nuova attività di raccolta, l’amministrazione ha inviato alle famiglie un opuscolo illustrativo e ha organizzato tre assemblee pubbliche, una nel capoluogo e le restanti nelle frazioni di Val di Cava e le Melorie. Il Comune di Ponsacco è stato uno dei primi in Toscana a prendere parte all'iniziativa, ma presto questo modello di raccolta differenziata si estenderà anche ad altre realtà territoriali. In tutto i Comuni che hanno deciso di aderire al progetto sono 11. “Su modello ponsacchino – ha dichiarato il presidente di Geofor Paolo Marconcini – inizieranno la raccolta separata del vetro anche altri Comuni della zona come Pontedera, Cascina e Santa Croce. Abbiamo acquistato oltre 2mila campane in plastica verde che entro il 2014 saranno posizionate in tutti i municipi toscani aderenti”. L’investimento totale per l’acquisto dei nuovi cassonetti da parte di Geofor è stato di 730 mila euro. Nei Comuni che hanno aderito al progetto regionale saranno quindi distribuite le nuove campane di colore verde per la raccolta del vetro e resteranno posizionate anche quelle di colore azzurro, in cui i cittadini potranno continuare a gettare oggetti in alluminio, plastica, imballaggi, cartoni di tetrapak e metallo.


Tag

Salvini nell'anteprima di «Porta a Porta», l'inserto senza contraddittorio a pochi giorni dalle elezioni regionali

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Attualità

Attualità