Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA16°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Cronaca mercoledì 05 marzo 2014 ore 16:25

​Toscana, la pillola abortiva esce dagli ospedali

Il consiglio sanitario regionale ha dato parere positivo per la possibilità di prescrivere la Ru486 anche nei poliambulatori



TOSCANA — In Toscana la Ru486 potrà essere somministrata anche fuori dagli ospedali. Questa l’apertura arrivata dal consiglio sanitario regionale che ha espresso parere tecnico favorevole rispetto alla possibilità per le donne toscane di ottenere la pillola Ru486 nei consultori e nei poliambulatori.

Parere tecnico che dovrà essere ora essere recepito dall’assessorato regionale alla sanità, il quale poi dovrà trasmettere le disposizioni ai direttori delle Asl. L'assessore Luigi Marroni intento sembra intenzionato a chieder prima ulteriori pareri e comunque ad autorizzare la somministrazione solo in strutture funzionalmente collegate agli ospedali. Non dunque in tutti i consultori. Le disposizioni arrivate dal consiglio sanitario, in ogni caso, si muovono nel solco già tracciato dalla legge 194.

Le procedure per ottenere la pillola, non cambieranno. La donna dovrà sostenere un lungo colloquio con il medico presso il consultorio, prima di ricevere il certificato necessario alla somministrazione. A quel punto avrà un'altra settimana per riflettere prima di fissare l'appuntamento che, ecco la differenza, non dovrà più essere preso solo in ospedale ma anche presso un poliambulatorio.

Nessuna facilitazione del percorso abortivo dunque, ma un’ulteriore strada possibile. Fermo restando che dal 2008 in Toscana si è registrato un calo del totale delle interruzioni di gravidanza: nel 2012, su circa 7mila aborti, l’11,5 per cento sono avvenuti per via farmacologica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 50 anni da quando Giovanni Meini, Silvano Bibbiani, Rodolfo Taviani e Nicola Pisciscelli, fondarono l’azienda nel 1972. MPT plastica s.r.l., oggi rappresenta una realtà cardine nel settore della produzione di stampi e dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità