QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 12 novembre 2019

Attualità venerdì 04 settembre 2015 ore 15:47

Le critiche M5S al nuovo impianto di compostaggio

I cinquestelle di Pontedera esprimono in una nota le loro ragioni per dire no al progetto di Geofor nella zona industriale di Gello



PONTEDERA — Riportiamo il comunicato arrivato dal MoVimento 5 Stelle 

Esprimiamo alcune critiche riguardo alla costruzione di impianti di tali dimensioni e portata; pertanto non ci uniamo al “magnificat”.

Le nostre critiche si articolano, in maniera sintetica, in questi punti:

  1. Emissioni in atmosfera di sostanze pericolose per la salute umana (combustione in loco del biogas per la produzione di energia elettrica).
  2. Sistema disincentivante alla riduzione di sprechi alimentari (perchè devo buttare via meno cose quando questo mi porta energia e lavoro? Dicono loro....)
  3. Sistema disincentivante alla promozione del compostaggio domestico (anche in ambiente urbano) rivolto alle famiglie che praticano agricoltura, orti urbani/sociali e giardinaggio.
  4. Prosecuzione dell'errata incentivazione della produzione di energia mediante combustione di biogas a discapito delle reali fonti rinnovabili (eolico, fotovoltaico, idroelettrico)
  5. produzione di digestato che molta letteratura indica come fortemente inquinato da spore di salmonella e dunque pericoloso per l'agricoltura.

Riteniamo, però, che il solo ed unico fine di questa “grande opera” sia la gara per il cosiddetto “Gestore Unico Rifiuti” nell'ambito ATO Costa; un affaruccio da circa 6,5mld (non milioni....miliardi) in 20 anni.

Come funziona questa gara? Piuttosto semplicemente: oltre all'offerta in se vengono considerati gli impianti presenti sul territorio ove risiede l'azienda che partecipa alla gara e, visto che non ci facciamo mancare niente, noi li abbiamo tutti (inceneritore, discariche...e prossimamente impianto di compostaggio).

Da qui, secondo il nostro parere, nascono alcuni problemi:

  1. ATO Costa comprende le province di Pisa, Lucca, Massa Carrara, Livorno....cosa e quanto ci arriva?
  2. Quanti camion al giorno (e di conseguenza quanto traffico e smog in più)?
  3. Non incentivazione dei Comuni Virtuosi per raccolta differenziata rispetto a quelli che non lo sono
  4. Tariffe aumentate a dismisura (vedere ATO Sud)
  5. Servizio peggiorato (rivedere ATO Sud)
  6. Si toglie la prerogativa propria di un Comune di gestire la raccolta rifiuti (pubblico bruttocattivo, privato bellobuono, pubblico/privato il pubblico non conta niente)

MoVimento 5 Stelle Pontedera



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità