QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°18° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 12 novembre 2019

Attualità giovedì 02 ottobre 2014 ore 17:50

Le poiane per scacciare i piccioni dal campanile

A Sant'Ermo, usati i sistemi naturali contro l'invasione degli uccelli molesti selvatici. L'idea del parroco e la scelta dei falconieri fiorentini



CASCIANA TERME LARI — Il campanile di Sant’Ermo non può più sopportare l’invasione dei piccioni selvatici. E il parroco e il consiglio parrocchiale hanno deciso di intervenire.

I piccioni saranno allontanati con più interventi di bird control, un sistema per scacciare gli uccelli non desiderati tra cui piccioni, storni, cormorani, mediante l’utilizzo di predatori in modo del tutto naturale.

Se ne stanno occupando i Falconieri Fiorentini di Lastra a Signa, tramite il lancio di “Poiane di Arris”, splendidi animali di grossa taglia, nati dall’incrocio tra il falco e la poiana, debitamente addestrati e seguiti dagli stessi falconieri.

Una scelta effettuata dopo un attento esame e seria valutazione sulle possibilità di intervento. E’ stato scartato l’intervento di elettrificazione che inevitabilmente danneggia l’animale. No anche ai dissuasori che sarebbero risultati difficili da installare su superfici di grosse dimensioni.

Il falconiere libera la poiana che si leva in volo e si dirige verso il campanile dove sono state appositamente direzionate le luci delle torce; il piccione fugge, seguito per un certo percorso dalla poiana, che poi viene richiamata dal falconiere, che le dà pezzettino di carne cruda, in segno di premio.

Non succede quasi mai che il piccione ritorni sul posto.

Il primo intervento è stato effettuato due giorni fa, mentre il prossimo è previsto per giovedì 9 ottobre.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

#Theblackout, la campagna contro l'alcol alla guida: «Ecco come ho ucciso il mio miglior amico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità