QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°15° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 16 dicembre 2019

Cronaca sabato 26 novembre 2016 ore 09:36

Scoperti e denunciati due falsi dentisti

Un 60enne residente nella provincia di Pisa da oltre 20 anni esercitava nel territorio livornese pur essendo soltanto un odontotecnico



LIVORNO — Nonostante una condanna del tribunale di Livorno nel 2010 proprio per esercizio abusivo della professione medica, l'uomo ha continuato ad effettuare otturazioni e riparazioni sugli ignari pazienti.

Le indagini, coordinate dalla procura di Livorno, hanno avuto origine dall’avvio di una verifica fiscale (intrapresa nel mese di maggio scorso) nei confronti della dentista titolare dello studio labronico, alle cui dipendenze lavorava l’odontotecnico indagato. I finanzieri sono stati impegnati per alcune settimane in attività di appostamento, prodromiche all’avvio della verifica fiscale, nel corso delle quali è stato rilevato che l’odontotecnico, nell’arco della giornata lavorativa, si trovava all’interno dello studio, senza che fosse presente la titolare dello studio stesso, mentre diversi pazienti entravano ed uscivano dall’ambulatorio. All’atto di apertura della verifica fiscale, il soggetto veniva sorpreso presso lo studio medico con indumenti sanitari e in camice verde; le successive attività investigative hanno consentito di appurare - attraverso l’analisi della documentazione e l’acquisizione di informazioni dai clienti - che il soggetto, abilitato all’esercizio della sola attività di odontotecnico, svolgeva visite ed interventi dentari, quali riparazioni ed otturazioni, la cui esecuzione è riservata alla specifica competenza del medico odontoiatra, a tutela della salute dell’assistito. Il falso dentista è stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica, in concorso con la titolare dello studio, che ha consentito all’odontotecnico di utilizzare la propria strumentazione medica e permesso che visitasse i pazienti e completasse alcune prestazioni di esclusiva competenza di professionisti abilitati. 

Ma l'odontotecnico non era il solo a beneficiare della “generosità” della dentista: infatti, la dottoressa aveva la disponibilità, sempre a Livorno, di un altro studio dove consentiva ad altro odontotecnico di eseguire devitalizzazioni, otturazioni ed interventi di igiene dentale. 

Anche il secondo falso dentista, livornese, è stato denunciato.



Tag

Cosa vedeva Santori dal palco e le proposte delle sardine

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Cronaca

Cronaca