QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°15° 
Domani 11°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 novembre 2019

Politica lunedì 29 settembre 2014 ore 11:17

L'opposizione chiede la Carta di Pisa

La minoranza ha proposto una mozione al consiglio comunale in cui si chiede di adottare il codice etico della pubblica amministrazione



PONTEDERA — L'opposizione propone la consigli comunale di Pontedera di adottare la carta di Pisa. La Lista Civica indipendente il Movimento 5 Stelle, Forza Italia hanno presentato una mozione congiunta da sottoporre al consiglio comunale di Pontedera nella prossima seduta di domani per l'adozione del codice etico nato per rafforzare la trasparenza e la legalità nella pubblica amministrazione, in particolare contro la corruzione e l'infiltrazione mafiosa. 

“Essa – dicono i capogruppo di opposizione Alessandro Puccinelli (Lista civica indipendente), Andrea Paolucci (M5S), Domenico Pandolfi (Forza Italia) - fornisce indicazioni su conflitti di interesse finanziamenti della politica, nomine in enti e società partecipate, oltre ad imporre vincoli più stringenti per sindaco, assessori e consiglieri, ma anche per dirigenti ed amministratori di società controllate dall'ente pubblico. La Carta è stata predisposta dall'associazione Avviso Pubblico, cui aderisce da anni anche il Comune di Pontedera.

Tale mozione viene presentata unitariamente da tutte le forze di minoranza anche a seguito dell'iniziativa proposta da Legambiente Valdera e Libera durante l'ultima campagna elettorale, iniziativa che vide una larga partecipazione di aderenti dell'intera Valdera oltre che di Pontedera, dove quasi tutti i candidati sindaco sottoscrissero la Carta di Pisa. “Per dimostrare la trasversalità – continuano dall'opposizione pontederese - di questo impegno e l'attenzione sul tema, è utile ricordare che l'impegno fu preso anche da alcune forze, come quelle che sostengono l'attuale maggioranza, quali SEL e Lista Arancione per Pontedera. L'auspicio è che la coralità del riconoscimento di questo forte impegno nei confronti dei valori espressi della Carta di Pisa, si trasformi in un voto unanime in consiglio”.



Tag

Mes, Di Maio: «Nessuno scontro con Conte»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità