Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA14°20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Spettacoli sabato 20 settembre 2014 ore 17:45

​Lugnano in festa tra storia e tradizione

Al via domenica 21 settembre il nono Palio dei Ciui e la Rievocazione storica del 70esimo della Liberazione



VICOPISANO — Paese in festa da domani, domenica 21 settembre. A Lugnano prendono infatti il via due importanti iniziative: la nona edizione del Palio de’ ciui e la rievocazione storica del 70esimo anniversario della Liberazione di Vicopisano con l’intento di fare solidarietà.

“Abbiamo due priorità – spiegano il presidente del Palio Manrico Morini e il consigliere comunale Nico Marchetti – la tutela degli animali e l’affiatamento e l’unione della gente del paese, nella preparazione della festa e nell’allestimento della rappresentazione. Il Palio è prima di tutto una festa per Lugnano e per la comunità di Vicopisano e non contempla tensione agonistica o competizioni esasperate, solo divertirsi e stare insieme”.

Quest’anno, in particolare, ricorrendo l’anniversario della Liberazione, sono state fatte ricerche storiche e ascoltate le persone del paese con esperienza diretta di quei momenti. Per rendere ancora più fedele la rievocazione ci sarà una sfilata di mezzi storici della Linea Gotica lucchese e gli abitanti di Lugnano daranno vita a una vera e propria rappresentazione teatrale, portando il paese indietro nel tempo.

Durante la festa, il borgo ospiterà anche banchetti di degustazione e divertimenti per i bambini. A fine giornata le quattro contrade si sfideranno nel Palio de’ ciui. “Gli asini vengono controllati e visitati sia da un veterinario della Asl, come da regolamento, sia da un veterinario chiamato direttamente da noi organizzatori - sottolineano gli organizzatori – non devono assolutamente essere utilizzati, pena squalifica, frustini o redini”. La gara prevede due corse, ognuna fatta da tre giri da 150 metri ciascuno su prato.

Si inizia alle 9 con il corteo dei mezzi militari, alle 10,30 messa e benedizione degli animali, alle 14,30 rievocazione storica, alle 17 corsa degli asini, alle 18,30 estrazione della lotteria.

Queste le contrade in gara: Monte Bianco (colori bianco-rosso, stemma aquila, capocontrada Maria Teresa Bacherotti), Pozzo Antico (colori giallo-nero, il gabbiano, capocontrada Laura Borrini), Il Poggio (bianco-celeste, serpente, capocontrada Claudio Balduini), San Giorgio (blu-rosso, dragone, capocontrada Alessandro Genovesi).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Danneggiamenti ai locali e disturbo ai lavoratori della struttura: la Polizia e la Municipale hanno fermato diversi ragazzi, molti dei quali minorenni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità