Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:PONTEDERA12°23°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 15 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La stretta di mano «artistica» tra Michael Ackerman (Israele) e Ramak Fazel (Iran) al MIA Photo Fair di Milano

Attualità venerdì 02 febbraio 2024 ore 16:30

Peccioli in mostra a Manhattan con Littman

L'Istituto italiano di Cultura a New York

Il caso pecciolese di borgo resiliente sbarca nella Grande Mela: all'Istituto italiano di Cultura due sale dedicate a "Trash to Beauty"



NEW YORK — Il primo passo di Peccioli a New York sarà nel segno di Brett Littman. Il prossimo 19 Febbraio, infatti, all'Istituto italiano di Cultura di Park Avenue, nel cuore di Manhattan, sarà inaugurata la mostra "Trash to Beauty", con la quale il pubblico statunitense potrà entrare in contatto con il borgo pecciolese.

Un lungo lavoro di ricerca che il newyorkese Littman, in grado di curare solo negli ultimi 16 anni più di 30 mostre e di supervisionarne altre 150, ha svolto nei mesi scorsi visitando Peccioli, i suoi luoghi chiave e confrontandosi con l’intero Sistema Peccioli e la sua comunità. Il risultato finale sarà mostrato, appunto, all'inaugurazione alla quale prenderanno parte anche alcuni cittadini pecciolesi.

"Questo appuntamento è importantissimo per la nostra comunità - ha detto il sindaco Renzo Macelloni - l’Istituto italiano di Cultura di New York rappresenta e mostra il meglio di ciò che l’Italia ha da offrire nel mondo. Il fatto che, da Febbraio a Maggio, il Sistema Peccioli abbia la possibilità di raccontarsi e di essere preso come caso-studio è significativo".

"Lo sguardo di Peccioli" di Corsini

Una delle sale dell'Istituto italiano di Cultura

Una delle anticipazioni più attese riguarda proprio la facciata dell’Istituto, sulla quale sarà installata l’opera d’arte di Vittorio Corsini. Una sorta di replica de Lo Sguardo di Peccioli.

"Sarà raccontato come, partendo da un disagio ambientale e da un tessuto sociale fragile, siamo riusciti e diventare il simbolo di un’Italia che sa non solo risolvere i problemi, ma trasformarmi in opportunità - ha aggiunto Macelloni - dalla Biennale di Venezia 2021, nella quale abbiamo affermato il nostro valore di comunità resiliente, il nostro percorso si è evoluto ancora. E, nell’accettare questo invito a New York, Peccioli ha raccolto due nuove sfide: portare all’estero non solo l’immagine positiva di Peccioli, ma anche del nostro Paese e rendere ancora di più Peccioli, il suo territorio e la Valdera, un territorio di interesse turistico".

La mostra, oltre alla facciata, proseguirà naturalmente anche all’interno di due sale dell’Istituto. Queste saranno strettamente legate alla tematica principale che dà il titolo all’intera mostra: da una parte il "Trash", ovvero il rifiuto e la discarica nella sua evoluzione e capacità di sviluppare il territorio e la comunità; e, dall’altra, il "Beauty", la bellezza legata alla natura, agli eventi culturali, alle energie sociali, alle infrastrutture.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato intorno alle 11 nel tratto tra Montopoli Valdarno e Pontedera Ovest-Ponsacco, in direzione mare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità