QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 15 novembre 2019

Attualità mercoledì 21 ottobre 2015 ore 17:30

Nuove strade, appartamenti e un supermercato

Se ne parla da tempo a Valdicava, l'assessore Bagnoli spiega: "La volontà degli imprenditori ponsacchini è concreta ma dipende dal mercato"



PONSACCO — Un supermercato, nuovi appartamenti, nuovi locali per il circolo e due strade in più, utili anche per snellire il traffico in arrivo dall'Alta Valdera.

Se ne parla da tempo ma adesso pare che gli imprenditori ponsacchini abbiano deciso di fare sul serio.

Lavori che renderanno nuova e più moderna la frazione di Valdicava, il tutto a costo zero per l'Amministrazione comunale, come spiega l'assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bagnoli: “In un edificio nascerà un supermercato di medie dimensioni, in un altro degli appartamenti. Il circolo ricreativo (oggi nel centro del paese, ndr) si trasferirà nelle nuove strutture”.

Accanto alle nuove costruzioni anche due nuove strade: “Una correrà parallela a via delle Colline per Legoli, l'altra sarà perpendicolare, a formare una croce. Il semaforo attualmente di fronte ad un bar verrà spostato più avanti verso Pontedera”.

L'augurio degli abitanti e dei residenti dell'Alta Valdera è che la nuova viabilità renda più scorrevole il traffico, piuttosto lento soprattutto negli orari di entrata e uscita dal lavoro.

I tempi di realizzazione però sono difficilmente quantificabili: “Gli imprenditori – riprende Bagnoli – hanno mostrato una volontà concreta di realizzare queste opere, ma dipende dal mercato, da quanto ci vorrà per vendere gli spazi in costruzione. Da parte nostra abbiamo detto che faciliteremo i privati, cioè avranno lo scomputo degli oneri di urbanizzazione. A breve gli architetti dovrebbero presentare i rendering al Comune, a quel punto i lavori potrebbero partire”.



Tag

Il Vesuvio dall'alto, bellezza e vergogna: 30mila abusi edilizi nel parco nazionale

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità