comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°30° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
Elezioni regionali 2020: candidati, sfide e alleanze

Attualità sabato 02 maggio 2020 ore 16:30

Open Pontedera, le misure per la ripartenza

Pianificato un pacchetto di numerose agevolazioni economiche, per aiutare la città a ripartire dopo la fase più dura dell'emergenza coronavirus



PONTEDERA — "Questa mattina - ha reso noto il sindaco Matteo Franconi - abbiamo approvato una delibera di indirizzo per disegnare il quadro che vogliamo mettere a disposizione della città per la ripartenza. Lo abbiamo chiamato "Open Pontedera" con la speranza che possa esser di supporto, nei tempi e nei modi che ci consentiranno le indicazioni del Governo e della Regione, per l'apertura di Pontedera alla f ase del post emergenza COVID-19".

Le misure programmate spaziano su tutti i settori e riguardano direttamente l'amministrazione comunale, in attesa dei sostegni che potranno arrivare da Governo e Regione. Di seguito il dettaglio, settore per settore.

Emergenza Alimentare. Programmare una terza fase per la raccolta di ulteriori domande delle famiglie in difficoltà per l’erogazione di buoni spesa alimentari e/o di accesso all’Emporio Civico.

Tempo famiglia-lavoro. Predisporre la creazione di un albo baby-sitter per agevolare la fruizione da parte delle famiglie della misura “Bonus baby-sitter” messa in campo dal Governo.

Casa.

- Concludere celermente l’istruttoria e l’erogazione dei contributi delle domande pervenute in merito al bando straordinario per il sostegno al pagamento del canone di locazione conseguente alla emergenza epidemiologica Covid-19 ai sensi della Delibera N 442 del 31-03-2020 della Giunta regionale della Toscana

- Avviare le procedure per la pubblicazione del bando per il contributo ordinario degli affitti

- Pubblicazione entro la prima settimana di Giugno il bando per l’edilizia Residenziale Pubblica (ERP)

Misure straordinarie per gli esercenti in sede fissa.

- Suolo pubblico relativo al periodo marzo-dicembre 2020: cancellazione del Canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (COSAP);  possibilità in tutto il territorio comunale di utilizzare lo spazio pubblico per gazebo o ombrelloni-tavolini nel rispetto delle norme e del vicinato; ampliamento dello spazio pubblico fino ad un massimo del 50 per cento in base alle necessità sopravvenute di distanziamento sociale, nel rispetto delle norme e del vicinato;

- Riduzione IMU per i proprietari che applicheranno una riduzione “registrata” dell’importo della locazione degli immobili sede di laboratori artigiani, attività commerciali e pubblici esercizi;

- Rimodulazione canone di locazione per immobili di proprietà e gestione diretta comunale affittati a negozi, laboratori artigiani e pubblici esercizi;

- Riduzione tempi per il rilascio delle autorizzazioni e semplificazione telematica delle procedure: nuove richieste di occupazione di suolo pubblico da riscontrare entro 5 giorni;

- Forme di supporto alla Locazione Commerciale: riduzione IMU per i proprietari che applicheranno una riduzione “registrata” dell’importo della locazione degli immobili sede di laboratori artigiani, attività commerciali e pubblici esercizi; rimodulazione canone di locazione per immobili di proprietà e gestione diretta comunale affittati a negozi, laboratori artigiani e pubblici esercizi

- Riduzione dell’imposta di pubblicità del 50 per cento

- Incentivi connessi all’estensione degli orari di apertura degli esercizi commerciali

- Incentivi per l’attività di sanificazione per piccoli esercenti per immobili con superficie di vendita non superiore a 300 mq

- Esenzione relativa all’intero periodo di chiusura del pagamento dell’imposta TARI per tutte le attività commerciali a cui è stato precluso l’esercizio sulla base dei codici ATECO non autorizzati dal decreto Cura Italia (alberghi, ristoranti, comprese palestre e sale spettacolo, studenti universitari fuori sede).

Misure straordinarie per il commercio ambulante: esenzione TARI per il periodo di inutilizzo spazi; riduzione del 25% del Canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche utilizzate nel periodo marzo-dicembre 2020

Edilizia: azzeramento del costo del suolo pubblico per riqualificazione delle facciate connettendo la misura con il “Bonus Facciate” previsto dalla Legge di Bilancio per l’anno 2020; predisposizione di un meccanismo di dilazione e rateizzazione e riduzione percentuale oneri di urbanizzazione e costo di costruzione.

Mobilità e sosta: riduzione del 50% delle tariffe degli stalli di sosta blu su tutto il territorio comunale; riduzione del 50% del costo degli abbonamenti dei titolari di partita IVA; predisposizione strumenti tecnici ed economici per incentivare l’utilizzo e l’acquisto di biciclette e della mobilità muscolare ed elettrica.

Sport: monitoraggio dello stato dell’arte nella gestione degli impianti sportivi con i concessionari e predisposizione misure volte alla rimodulazione dei rapporti giuridici ed economici con l’amministrazione comunale; individuazione aree pubbliche all’aperto da assegnare alle società sportive della città;

Turismo: Sospensione per le strutture ricettive della città del pagamento della tassa sui rifiuti per il periodo di chiusura delle strutture come comunicato alla PA ai sensi di legge; sospensione della tassa di soggiorno dall’approvazione della misura fino a dicembre 2020.

Attività educativa: progettazione ed organizzazione servizi educativi ed aggregativi estivi per bambini secondo le modalità che saranno fornite in merito al distanziamento sociale

Animazione parchi pubblici: progettare modalità di animazione dei parchi pubblici aperti ai sensi dell’ordinanza sindacale n. 83 del 30/04/2020 per garantire il rispetto della fruizione ai sensi del d.P.C.M. 26.4.2020

Tutela del Benessere animale: predisporre protocollo per la gestione e la fruizione in sicurezza della aree all’aperto destinate alla sgambatura ed all’attività cinofila

"Abbiamo piena consapevolezza - ha commentato Franconi - del fatto che le misure che metteremo in campo da sole non potranno esser sufficienti se non irrobustite da iniziative ulteriori dello Stato e della Regione. Pensiamo però che non esista vento favorevole per il marinaio che non sappia dove andare; e per questo abbiamo cercato di pensare come esser di supporto al tessuto economico e sociale della città".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Attualità