QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°31° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 17 luglio 2019

Cultura martedì 26 marzo 2013 ore 15:40

Oltre 60 corsi di formazione gratuiti



Anche in Valdera arriva la formazione finanziata dal Fondo Sociale Europeo

VALDERA - Sono oltre 2 milioni gli euro stanzianti dalla Provincia di Pisa per l’attivazione di 68 percorsi formativi gratuiti suddivisi in modo capillare in tutta la provincia, anche in Valdera. I fondi provengono dalle risorse del Programma Operativo Regionale del Fondo Sociale Europeo 2007-2013. Il progetto è nato sulla base di priorità e bisogni riscontrati sul territorio provinciale. “E’ stato dato ampio spazio ad un lavoro preventivo di ascolto – ha commentato l’assessore alla formazione della Provincia di Pisa Anna Romei - con imprese, associazioni di categoria e amministratori locali, affinché i percorsi formativi corrispondessero alle loro aspettative”. I percorsi formativi saranno rivolti ad una pluralità di destinatari: imprenditori, studenti dell’istruzione secondaria, lavoratori dipendenti occupati o in cassa integrazione ordinaria, disoccupati, disabili, donne a basso reddito, immigrati e soggetti svantaggiati. Dei 68 percorsi formativi, 2 saranno realizzati nelle strutture carcerarie, 8 prevedranno formazione aziendale ed interaziendale. “Si tratta di interventi diretti allo sviluppo di politiche del lavoro in un’ottica preventiva – ha spiegato l’assessore Romei - che dia impulso alla competitività e all’imprenditorialità”. I settori in cui sarà possibile ottenere una formazione gratuita sono il tessile, abbigliamento e calzaturiero, l’edilizia, il settore delle energie rinnovabili e dell’agricoltura biologica, quello relativo alle tecniche di promozione e marketing per la valorizzazione delle tipicità locali. Per accedere ai corsi di formazioni gratuiti è necessario compilare la domanda di iscrizione su apposito modulo della Regione Toscana e inviarla all'agenzia formativa attuatrice del percorso formativo prescelto. Al termine del corso sanno consegnati agli allievi attestato di frequenza e attestato di qualifica professionale con certificazione delle competenze ottenute.


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca