QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°34° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 20 agosto 2018

Attualità giovedì 19 luglio 2018 ore 11:40

Fondi rustici, Peccioli tende la mano a Palaia

Macelloni e Gherardini
Macelloni e Gherardini

Dopo la messa in liquidazione della srl lettera aperta del sindaco Macelloni a Gherardini: "Noi ci siamo, troviamo insieme una soluzione"



PALAIA — I soci della Fondi Rustici Montefoscoli srl hanno messo in liquidazione la società dopo che non si è trovata una soluzione economica per gli immobili che sono nel territorio della frazione palaiese.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni che ha scritto una lettera aperta al collega Marco Gherardini. 

"Caro Marco,

ho appreso in questi giorni che i soci della Fondi Rustici Montefoscoli srl hanno deciso di procedere alla messa in liquidazione della società.

Immagino che questa scelta, seppur comprensibile, possa generare nell'amministrazione di Palaia e negli abitanti di Montefoscoli preoccupazione per il futuro.

La decisione che a suo tempo portò all'acquisto dell'ex Fattoria Fondi Rustici, insistente sia nel Comune di Palaia che in quello di Peccioli, trovava la ragione nell'apprensione condivisa ad evitare interventi speculativi in un'area così importante, permettendo ai nostri concittadini, che per molti anni hanno coltivato questi territori così radicati nell'immaginario collettivo delle nostre popolazioni, di conservare una qualche forma di utilizzo.

Ancora oggi sarebbe molto importante mantenerne il controllo mediante società riconducibili ad un indirizzo pubblico; questo può essere tuttora possibile.

In tale direzione può sussistere un interesse del Comune di Peccioli e della Belvedere spa, che come sai è la società di cui questa amministrazione possiede il 62 per cento proprietaria della ex Fondi Rustici che insiste nel territorio pecciolese, per trovare da subito una soluzione al fine di risolvere la situazione debitoria ed eventualmente procedere anche a un primo intervento che possa mettere in sicurezza la Villa di Montefoscoli.

Ciò è subordinato unicamente alla volontà e alle intenzioni della tua Amministrazione Comunale; sono convinto che potremmo trovare anche ora una soluzione condivisibile nell'interesse di tutti.

Rimango in attesa di un tuo riscontro nella speranza eventualmente di poterci incontrare.

Cordiali saluti.

Con stima, Renzo Macelloni".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Cronaca